Volante del 112
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

Arrestato un 38enne straniero con precedenti di polizia

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 38enne straniero per violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale. È successo alle ore 18:30 del 29 febbraio quando i Carabinieri della Centrale Operativa sono stati informati che un’operatrice di un centro antiviolenza che opera nel Centro di Accoglienza Straordinaria di Bologna (CAS) di via Enrico Mattei, è stata aggredita da un ospite della struttura. L’episodio è accaduto nella struttura di seconda accoglienza Villetta Mattei.

I Carabinieri si sono diretti velocemente sul posto e, quando sono entrati nell’edificio, si sono trovati di fronte un uomo seminudo. Lo stesso, dopo essersi scagliato contro i militari, è stato neutralizzato con lo spray al peperoncino. Dopo aver riportato il soggetto alla calma, i Carabinieri lo hanno identificato nel 38enne, senza fissa dimora, irregolare sul territorio italiano e gravato da numerosi precedenti di polizia, anche specifici.

Durante la ricostruzione dei fatti per capire cosa fosse successo prima del loro arrivo, i Carabinieri hanno scoperto che l’uomo aveva tentato di avere un approccio con un’operatrice che lavora nella struttura, diventando aggressivo, denudandosi e palpeggiandola. Dopo aver rifiutato le avances, la donna si era divincolata e aveva trovato riparo chiudendosi a chiave in bagno.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 38enne arrestato dai Carabinieri è stato tradotto presso la Casa circondariale – Rocco D’Amato, a disposizione dell’Autorità giudiziaria.