Cimitero Piratello Imola
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Sabato 1 giugno alle 10.30 e 15.30 visite guidate per la settimana dei Cimiteri Monumentali Europei

Area Blu Spa, concessionaria dei servizi cimiteriali del Comune di Imola, d’intesa con il Comune stesso, ha partecipato al procedimento avviato dalla Regione Emilia-Romagna per il riconoscimento e valorizzazione dei cimiteri monumentali e storici della Regione.

Con delibera del 7 agosto 2023 la Regione Emilia Romagna ha riconosciuto il Cimitero del Piratello trai i “Cimiteri monumentali e storici dell’Emilia-Romagna” e ha concesso il contributo richiesto a sostegno di attività di promozione culturale e progetti di valorizzazione.

Grazie al finanziamento regionale è stato progettato e realizzato un percorso multimediale che vede 23 colonnine su pilastrini in acciaio corten che ben si sposano visivamente con la storicità del luogo e che recano altrettante targhette in ottone incise con un titolo e un QR code. Inquadrando i QRcode con il proprio smartphone sarà così possibile per il visitatore avere informazioni sulla storia del cimitero e sarà accompagnato alla scoperta dei luoghi della memoria, relativi a personaggi illustri, sia donne che uomini, a monumenti legati alla Prima e alla Seconda guerra ed ai movimenti partigiani; a questi si uniscono percorsi botanici di cui il cimitero del Piratello è ricco e i percorsi legati al nuovo cimitero, premiato con un riconoscimento internazionale. Dal proprio dispositvio (smartphone, tablet) si verrà reindirizzati al canale YouTube di Area Blu dove si potranno visualizzare video, immagini e audio, conservati nelle memorie digitali.

Le targhette di ottone dove è inciso il QRcode sono in materiale durevole e l’utilizzo, semplice ed efficace, permette ad ognuno di percorrere in piena autonomia il percorso attraverso le parti più significative del nostro cimitero: Il Viale del Piratello; L’Antico Chiostro, Il Campo Cimiteriale della Pia Unione Poveri, Il Gran Campo, Il Sacrario ai Caduti della I Guerra Mondiale, Il Famedio, Il Campo Monumentale, La Cripta dei Partigiani, Il Giardino delle Rimembranze.

Come ricorda l’assessore alla Cultura Giacomo Gambi “il cimitero del Piratello è una delle più significative architetture cimiteriali della regione ed il Comune lo vuole valorizzare, sia tra i cittadini che tra i turisti, anche con visite guidate e nuovi itinerari culturali-turistici. Anche la Regione Emilia-Romagna ci crede, dato che ha finanziato il progetto presentato dal Comune nell’ambito della legge regionale 21 del 2022 sul Riconoscimento e valorizzazione dei cimiteri monumentali e storici. L’architettura, i monumenti, in particolare, l’arredo sacro e gli elementi epigrafici, costituiscono un insieme di straordinario valore storico ed artistico correlato ad illustri personalità che qui riposano quali, fra gli altri, Andrea Costa, Giuseppina Cattani, molti partigiani, Giuseppe Scarabelli, Giovanni Codronchi Argeli,Eugenia Codronchi Argeli (Sfinge), Luigi Orsini, Anacleto Margotti. Il nostro progetto  è volto ad incrementare nei cittadini imolesi, ma anche nei turisti – motivo per cui siamo soci dell’ ASCE – Association of Significant Cemeteries of Europe – la consapevolezza del valore storico-artistico del cimitero monumentale, come spazio identitario della nostra comunità, nonché a proporre al pubblico un originale itinerario che ripercorra  le vicende storiche, politiche ed artistiche della città, attraverso edifici e monumenti di rilevanza storico-artistica e valenza storico-culturale che si trovano nel luogo simbolo della memoria collettiva”.

In occasione della settimana dei Cimiteri Monumentali Europei – promossa da ASCE (Association of Significant Cemeteries of Europe) – Area Blu Spa in collaborazione con il Comune di Imola e Imola Musei organizza e promuove due visite guidate, alle ore 10.00 e alle ore 15.30, sabato 1 giugno al Cimitero del Piratello dal titolo “Le donne e la botanica nella storia e nell’arte a Imola e non solo”, per valorizzare uno dei luoghi più simbolici del territorio.

Le visite guidate sono gratuite e su prenotazione entro venerdì 31 maggio alle ore 12, attraverso gli uffici di Imola Musei, telefonando al 0542602609 o scrivendo a musei@comune.imola.bo.it. Il ritrovo e punto di partenza delle visite guidate sarà davanti alla palazzina degli uffici del Piratello.