Marconi Express bus
(©Ufficio Stampa Marconi Express)

La linea sarà attiva per un periodo di tre mesi fino all’8 settembre

In vista dell’alta stagione di traffico aeroportuale, prende il via oggi il “Marconi Express 949”: la nuova linea su bus 100% elettrici, attivata da Marconi Express e Tper in accordo con il Comune di Bologna, affiancherà durante l’estate il servizio su monorotaia, collegando direttamente l’aeroporto Marconi e il centro città, con capolinea in piazza Malpighi, senza soste intermedie.

La linea sarà attiva per un periodo di tre mesi fino all’8 settembre e avrà durata di 22 ore al giorno, a partire dalle ore 4 (con la prima corsa da piazza Malpighi) fino alle 2 (ultima corsa dall’aeroporto alle ore 1.32). La frequenza sarà di una corsa ogni 33 minuti. La flotta che effettuerà il collegamento comprende solo bus ecologici e 100% elettrici, tra cui 3 nuovi modelli del brand Heuliez di Iveco Bus, forniti a Marconi Express da Maresca e Fiorentino.

Sul nuovo servizio sono utilizzabili i titoli Marconi Express al medesimo prezzo della monorotaia, con la possibilità di pagamento attraverso il sistema “Pay&Go Contactless” ai tornelli installati sui bus: i titoli prevedono l’integrazione urbana di 75 minuti e la piena operabilità con il people mover.

È inoltre disponibile la nuova tariffa scontata “Flex solo Bus 949”, dal valore di 9,80 euro per il viaggio singolo, senza integrazione urbana. Il biglietto è acquistabile solo sul sito MarconiExpress.it, all’emettitrice presente al capolinea “Aeroporto” (si consiglia il pagamento con carta di credito) e attraverso l’app Roger, selezionando il titolo “Flex solo Bus 949”.

Per venire incontro alle abitudini degli utenti, nelle prossime settimane rimarrà attiva la linea notturna “Marconi Express 940”, che garantisce il collegamento tra la stazione Alta Velocità e l’aeroporto ai passeggeri in partenza con i primi voli della mattina e in arrivo con gli ultimi della notte.

Al termine del periodo estivo, Marconi Express e Comune di Bologna valuteranno se riproporre il servizio.