Volante 112 Carabinieri
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

L’uomo è stato fermato dai Carabinieri in via Montebello

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 33enne straniero, senza fissa dimora, disoccupato, pregiudicato, accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I fatti che hanno portato all’arresto si sono verificati durante la prima mattinata in Piazza XX Settembre, nel quartiere Porto Saragozza, dove le gazzelle dell’Arma erano in transito; una di esse ha subito notato un gruppo composto da tre ragazzi stranieri i quali, alla vista dei militari, si è velocemente allontanato lungo via Milazzo, per poi successivamente dividersi in due gruppi e dileguarsi lungo le limitrofe via Amendola e via Montebello.

Il 33enne straniero, durante la fuga, si è avvicinato ad un’autovettura in sosta e, chinatosi, ha gettato un involucro di colore bianco sotto il veicolo, per poi continuare la fuga. Immediatamente raggiunto dai Carabinieri è stato trovato in possesso di una somma in contanti composta da due banconote da 20 euro, mentre, nascosto sotto l’autovettura in sosta, è stato recuperato l’involucro di colore bianco, al cui interno sono stati trovati 16 involucri in cellophane termosaldati, contenenti Cocaina.

Tutta la droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre l’uomo, arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, è stato trattenuto in attesa del processo con rito per direttissima.