Anziana signora in caserma
(©Ufficio Stampa Carabinieri)

L’anziana signora di Bologna si è però fermata davanti all’insegna “Carabinieri” di via Galliera per chiedere aiuto

I Carabinieri della Stazione Bologna Indipendenza hanno soccorso una 92enne bolognese colpita da un vuoto di memoria mentre passeggiava sotto le torri.

L’anziana donna, residente in centro, era uscita di casa per farsi una passeggiata sotto le torri, quando è stata colpita da una perdita di memoria che le ha impedito di ricordare cosa stava facendo e dove stava andando. È stato l’istinto a portare la 92enne a fermarsi davanti all’insegna “Carabinieri” di via Galliera e a suonare ai militari della Stazione Bologna Indipendenza per chiedere aiuto.

Alla vista dell’anziana, i Carabinieri hanno capito che la signora era stata colpita da una perdita delle capacità di richiamare alla mente i ricordi, tra cui i dati anagrafici, l’indirizzo di residenza e altri dettagli utili all’identificazione. Dopo aver accudito, tranquillizzato e riscaldato la 92enne che aveva freddo, i Carabinieri hanno allertato il 118 e grazie a quei pochi dettagli che la stessa gli aveva fornito, sono riusciti a rintracciare una nipote che è stata contattata e informata dell’accaduto.

All’arrivo dei sanitari, l’anziana signora è stata trasportata all’Ospedale Maggiore per accertamenti.