Giunta Matteo Montanari bis
(©Ufficio Stampa Comune Medicina)

Una giunta della continuità quella voluta dal sindaco Matteo Montanari

Ieri, giovedì 20 giugno, dalle ore 19, nel Palazzo comunale di Medicina, si è svolta la prima seduta del Consiglio dopo le elezioni amministrative del 8 e 9 giugno. 

Con il giuramento previsto dalla legge e la successiva comunicazione al Consiglio comunale della composizione della giunta, Matteo Montanari ha aperto a tutti gli effetti il suo secondo mandato da Sindaco di Medicina.

Il primo cittadino ha comunicato la Giunta della continuità, confermando così Dilva Fava come vice Sindaca e Assessore all’Istruzione, alle Pari opportunità e alle Politiche sociali, abitative e del lavoro. 

Massimo Bonetti continuerà con le deleghe all’Ambiente, Agricoltura, Urbanistica ed Edilizia privata. Marco Brini, invece, avrà le deleghe alla Sicurezza, Protezione civile, Sviluppo digitale, Partecipazione e Volontariato.

Per Donatella Gherardi si confermano le deleghe al Bilancio, Tributi, Società Partecipate, Attività produttive e Personale. Enrico Caprara, già presente nel mandato precedente come consigliere delegato, viene nominato come Assessore alla Cultura, Pro Loco e Gemellaggio, Turismo e Verifica del programma.

Restano in capo al Sindaco le seguenti deleghe: Sanità, Piano Strategico e Rigenerazione, Lavori Pubblici e Patrimonio, Mobilità, Sport e Politiche giovanili, Comunicazione, Affari Generali, oltre a quelle non espressamente attribuite agli assessori.

«Ho voluto dare continuità alla Giunta che era stata completamente rinnovata all’inizio dello scorso mandato. Durante i prossimi 5 anni, invece, qualcosa cambierà per iniziare a mettere alla prova altre persone che in futuro potranno dare continuità a questo progetto che unisce liste con diverse sensibilità. Sono soddisfatto del risultato raggiunto con queste elezioni, ma sono molto più orgoglioso della squadra che abbiamo creato e che potrà lavorare per il futuro di Medicina» – afferma il Sindaco Matteo Montanari.

Anche nel Consiglio comunale ci sono tanti “bentornati” e altri alle prime esperienze. 

Nei banchi di maggioranza sono stati eletti: Valentina Baricordi (capogruppo), Susanna Campesato (nominata Presidente del Consiglio), Luca Rotella, Ilaria Stagni, Alice Cristallini ed Emanuele Quartieri per il Partito Democratico. Andrea De Checchi e Marco Moretti (capogruppo) sono stati riconfermati per la Civica Matteo Montanari Sindaco e si inserisce Serena Sarti. Si riconfermano Ercole Garelli (capogruppo) per Civica Medicinese e Avio Mezzetti (capogruppo) per Sinistra Unita, già presenti nel mandato scorso. 

Per la minoranza sono stati eletti: il candidato sindaco Rosario Guzzo (nominato vice Presidente del Consiglio e capogruppo), Caterina Cerri e Gianni Tosi per la lista Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Per la lista Medicina Attiva: il candidato sindaco Emanuele Longhi e Jessy Simonini (capogruppo).

Nominati rappresentanti del Comune di Medicina presso il Nuovo Circondario Imolese: Matteo Montanari, Luca Rotella e Caterina Cerri.

«Le priorità per questo mandato sono la necessità di concludere le tante opere pubbliche iniziate (oltre 21 milioni di euro) e impostare un nuovo percorso partecipato dedicato ai giovani. Spesso lasciati ai margini, vogliamo invece che i ragazzi siano il perno su cui lavorare nei prossimi anni come Comunità medicinese. Lanceremo gli “Stati generali dei giovani”. Per questo ho tenuto in carico questa delega che gestirò insieme ai consiglieri comunali più giovani. Continueremo a ragionare anche su come dare sempre maggiori servizi alle nostre famiglie e alle nostre frazioni così lontane dal capoluogo» – conclude Montanari.