Castel Maggiore Grand Jeté
(©Ufficio Stampa Comune di Castel Maggiore)

La scuola di danza ha vinto la terza edizione della sezione Site Specific, gruppi, con la coreografia ‘Parole negate’ 

Dopo alla selezione tra 164 lavori giunti da partecipanti di oltre venti nazioni, sono stati selezionati 18 video che si sono contesi la finalissima affidata al voto di qualità della Giuria composta da professionisti del mondo della danza, imprenditori, operatori culturali e rappresentanti delle istituzioni bolognesi, per un progetto di danza ideato da Vittoria Cappelli e Monica Ratti con la collaborazione del Comune di Bologna e di Bologna Welcome.

Il video presentato da Grand Jeté Dance Academy è stato un lavoro di equipe nato dalla commistione di diverse sensibilità artistiche: Massimo Baldanza, Alessio Sansone, Manuel Bergamini sotto la guida di Ersilia Patrizia Piccolomini, direttrice artistica di GJDA, che spiega: “Abbiamo inteso, con la particolare location individuata nell’aula di udienza “Bachelet” della Corte d’Appello di Bologna, rappresentare e rivendicare i profondi ideali di libertà e giustizia che originano dalla civiltà occidentale, italiana in particolare. Ancora oggi, purtroppo, i diritti fondamentali dell’uomo, quali il diritto alla parola, alla parità di genere, ad un giusto processo, sono negati in diversi, troppi, paesi al mondo. Attraverso la danza, da sempre simbolo di libertà, abbiamo inteso inviare un messaggio di speranza che, sollevandosi in volo da Bologna, possa giungere in quei paesi, ove purtroppo tali diritti, sono ancora oggi negati”.

Il sindaco Belinda Gottardi, da sempre attenta alla valorizzazione delle istanze culturali, esprime “Grande soddisfazione e orgoglio per questo splendido risultato di una realtà, presente e operante da oltre 25 anni in Castel Maggiore, che vede riconosciuta la professionalità e l’impegno di insegnanti ed allievi! Negli anni abbiamo visto crescere eccellenti danzatrici e danzatori che con le meravigliose coreografie hanno sempre arricchito la nostra stagione culturale. Un successo meritatissimo per Grand Jeté Dance Academy. Ora speriamo che la nuova sede, inaugurata nel palazzo comunale di Piazza Amendola nel gennaio 2020, possa al più presto tornare ad aprirsi ai corsi in presenza, se il controllo della situazione pandemica lo permetterà”.