Gaetano Savatteri libro

Giornalista e scrittore, presenterà il libro dal titolo “Quattro indagini a Makari”

Il primo appuntamento della rassegna “Freschi di Stampa” è previsto per martedì 22 giugno 2021, alle ore 21. In città per la prima volta il giallista Gaetano Savatteri, autore della fortunata serie Makari, diventata anche serie tv di grande successo. 

Ritorna in questa scelta di racconti Quattro indagini a Makari (Sellerio, 2021) il trio di investigatori, divenuti ormai celebri anche nell’omonima serie tv. Ambientati nella scogliosa Makari, vedono Saverio Lamanna, figura principale, giornalista disoccupato, Peppe Piccionello in camicie hawaiane, con magliette dagli slogan paradossalmente sicilianisti, infradito e mutande e infine Suleima, cameriera ai tavoli, proveniente da Bassano del Grappa indagare su delitti poco probabili, truffe stupide, morti tristi. Delitti da poco o consumati quasi per scherzo simili ai protagonisti che nascondono dietro il sorriso, all’ironia verace, al procedere quasi farsesco i drammi della vita quotidiana.

Gaetano Savatteri nato a Milano, cresciuto in Sicilia, vive e lavora a Roma. Giornalista e scrittore, inizia la sua carriera di giornalista con il “Giornale di Sicilia”. Ha in seguito collaborato, dopo il suo trasferimento a Roma, a “L’indipendente” e al Tg3. Dal 1997 è parte dello staff del Tg5. Con la Sellerio ha pubblicato: La congiura dei loquaci (2000, 2017) La ferita di Vishinskij (2003), Gli uomini che non si voltano (2006), Uno per tutti (2008), La volata di Calò (2008) e La fabbrica delle stelle (2016), Il delitto di Kolymbetra (2018), Il lusso della giovinezza (2020) e Quattro indagini a Màkari (2021).

Gli spazi della biblioteca comunale saranno organizzati in modo da consentire una visione sicura e distanziata (70 posti nel cortile esterno, che in caso di maltempo sono ridotti a 40 nella sala di San Francesco). Pertanto, la partecipazione sarà gratuita ma con prenotazione obbligatoria, a partire da lunedì 7 giugno chiamando i numeri 0542.602619 e 0542.602655 durante l’orario di apertura al pubblico, oppure recandosi di persona ai banchi reception della biblioteca.

Come per l’edizione 2020, ci sarà la possibilità di seguire le serate in diretta streaming sul canale fb della biblioteca.