Miracoli Metropolitani Laila Pozzi
(Bologna Metropolitana)

In programma 13 appuntamenti di danza, musica e teatro d’autore. Si comincia il 14 ottobre

La stagione 2021-2022 del Teatro Comunale “Laura Betti” di Casalecchio di Reno si apre giovedì 14 ottobre alle 18.30 con la prova aperta “Manifesto cannibale, Esercizi di pornografia vegetale” di Collettivo Cinetico, una delle realtà più innovative della scena di danza contemporanea.

Il cartellone, dal titolo-manifesto “La città e gli scambi”, che sottende non solo il concetto di apertura degli spazi teatrali cittadini, ma anche la volontà di incontrarsi, dialogare, mettersi in gioco, da ottobre ad aprile propone 13 appuntamenti con spettacoli di danza, musica, teatro d’autore.

Fra i protagonisti, oltre a CollettivO CineticO, spiccano Ravenna Teatro, Danio Manfredini, César Brie e Silvia Gribaudi.

Il programma prosegue venerdì 5 novembre l’appuntamento è con “Fedeli d’Amore”, ideazione e regia di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari di Ravenna Teatro, valso ad Ermanna Montanari il Premio Ubu 2018 come miglior attrice.

Da mercoledì 24 a venerdì 26 novembre, sarà la volta di un’installazione audio-visiva ad opera del collettivo artistico bolognese Saveria Project. “Odio gli indifferenti/I can’t breath” è un lavoro nato da un’indagine sul senso della Resistenza oggi, per le giovani generazioni. L’installazione, aperta al pubblico durante la giornata dalle 14 alle 22, anticipa lo spettacolo dal vivo “Nella stanza di Remo” che verrà presentato in stagione in aprile, nel corso delle Celebrazioni per la Liberazione.

A seguire venerdì 10 dicembre va in scena la produzione del Teatrino Giullare, “Giorni felici” di Samuel Beckett.

Programma completo degli appuntamenti e prenotazioni: www.teatrocasalecchio.it