Bologna Palazzo Accursio Municipio
(©Claudio Caridi/Shutterstock.com)

La giuria del concorso letterario è presieduta dal primo cittadino Matteo Lepore

Nuova veste per il concorso letterario nazionale di Succede solo a Bologna. L’iniziativa letteraria, ideata e seguita per 10 anni da Vittoria Borghetti in memoria del marito Guido Zucchi, dopo la pausa dello scorso anno a causa della pandemia torna come “Concorso letterario Città di Bologna”.

Dal 26 aprile poeti di ogni età e di ogni parte dell’Italia e del mondo potranno inviare le loro poesie per partecipare al concorso che ha visto nelle scorse edizioni la partecipazione di oltre mille opere. Come da tradizione, il concorso accoglie poeti adulti e bambini, in erba ed esperti e sarà suddiviso per categoria: Senior (dai 18 anni), Junior (dai 12 ai 18 anni) e Baby (fino agli 11 anni). 

Le poesie saranno valutate da una giuria, che in questa edizione sarà presieduta dal sindaco di Bologna Matteo Lepore. 
I vincitori delle tre categorie verranno proclamati al Teatro Mazzacorati 1763 il prossimo 26 novembre. In palio per la categoria “Senior” un contratto editoriale con Minerva Edizioni.

Chi desidera partecipare può inviare, entro il 31 ottobre, una poesia in formato word o pdf attraverso il formdisponibile dal 26 aprile al link: https://www.succedesoloabologna.it/concorso-letterario-citta-di-bologna/oppure per posta ordinaria all’indirizzo dell’associazione Succede solo a Bologna, Corte de’ Galluzzi 13a, 40124 Bologna. 
Il tema è libero e la partecipazione completamente gratuita. I testi devono essere in lingua italiana o dialetto di qualunque regione (con allegata traduzione in italiano), editi o inediti.

Tutte le informazioni utili per il concorso sono disponibili sul sito www.succedesoloabologna.it
oppure al numero 0512840436 o scrivere a [email protected]

Il concorso letterario Città di Bologna è organizzato dall’associazione Succede solo a Bologna con il sostegno Minerva Edizioni, Studio Palmeri, Mare Termale Bolognese e Infermiere per te.