Bologna rassegna LIBERI 2022
(Ufficio Stampa LIBeRI)

Appuntamento il 12 luglio con l’incontro organizzato nell’ambito della rassegna letteraria LIBeRI

Cosa significa credere oggi? E cosa significa non credere? Su quali convinzioni poggiano le riflessioni di un uomo di fede o, viceversa quelle di un agnostico? Sono queste le domande che si pone il teologo spagnolo Julian Carron nel suo libro-dialogo con il filosofo Umberto Galimberti “Credere”. E saranno le stesse su cui il primo successo di Luigi Giussani come guida spirituale del movimento di Comunione e Liberazione si confronterà martedì 12 luglio a Villa Pallavicini con il Presidente della CEI, Card. Matteo Zuppi. A moderare il dialogo, Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano.

Il “Villaggio della Speranza” di via Marco Emilio Lepido 196 si prepara, quindi, ad ospitare una serata di altissimo valore per credenti e non credenti: al centro del confronto, l’uomo antico e moderno, tra fede, spiritualità e impegno nella società. Il direttore del quotidiano della Santa Sede guiderà il teologo spagnolo e l’Arcivescovo di Bologna in un confronto che non mancherà di toccare le domande profonde che accompagnano ogni essere umano in ogni tempo e che sorgono dalla fragilità dell’uomo di fronte alle sfide quotidiane e alle incertezze globali. Un dialogo che toccherà le radici del pensiero occidentale, fra spiritualità e razionalità: “credere”, infatti, è un verbo dai molteplici significati e dalle innumerevoli implicazioni che attengono non solo alla sfera della fede ma anche a quella della psicologia e più in generale del vivere in una società civile.

La serata, come di consueto, si aprirà alle 19 con la gustosa offerta gastronomica messa in campo dalle famiglie ospiti del Villaggio della Speranza: a tigelle e crescentine si affiancheranno gustose carni alla griglia preparate in tempo reale nel barbecue da oltre 6 metri inaugurato proprio in occasione di LIBeRI 2022. Lo spazio, naturalmente, sarà “family friendly” con ampie aree a disposizione per il gioco libero dei bambini.

La rassegna letteraria LIBeRI è organizzata dalla Fondazione Gesù Divino Operaio, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Bologna e con il sostegno del Comune di Bologna, Emil banca, Maresca e Fiorentino, Sorce&Vannini, Petroniana Viaggi, ResArt, associazione Korabi, Villani Salumi e Orma Comunicazione.