Carlo Lucarelli

Appuntamento mercoledì 2 novembre alle ore 21 in via Cartoleria, 42

In occasione dei cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, mercoledì 2 novembre (ore 21) al Teatro Duse di Bologna, Carlo Lucarelli porta in scenaPPP, Un segreto italiano’, tratto dal suo libro omonimo pubblicato da Rizzoli nel 2015.

In PPP, Un segreto italiano, Lucarelli racconta e ricorda il poeta e cineasta a partire dai corsivi ed editoriali trovati nella soffitta della propria casa di famiglia a Mordano, alle porte di Bologna. La narrazione si addentra poi nell’Italia violenta degli anni di piombo e nelle dinamiche che portarono all’omicidio dell’intellettuale casarsese. Lo spettacolo si svolge, dunque, come un’inchiesta in forma di recital. Lucarelli indaga la morte di Pasolini leggendola, appunto, come un mistero italiano, passando da momenti più narrativi di ricostruzione storica alle impressioni personali sulle vicende accadute.

L’omaggio a Pasolini coniuga, inoltre, parole e musica. Sul palco con Lucarelli ci saranno, infatti, anche Elena Pau (voce) e Alessandro Nidi (pianoforte). A loro sono affidate le pennellate musicali estratte dal repertorio del cantautorato che raccontava l’Italia di allora. Tra questi, alcuni brani di Francesco de Gregori e Claudio Lolli, ma anche canzoni dedicate a Pasolini scritte e composte, tra gli altri, da Giovanna Marini e Fabrizio De André.

In questo affresco musicale intorno alla figura di Pasolini si inseriscono anche le sue canzoni. I testi rappresentati costituiscono la testimonianza del lavoro compositivo di Pasolini nell’ambito della canzone, vissuta sempre all’interno di un processo di spettacolarizzazione: prima il cabaret caustico e brillante di Laura Betti e poi il cinema.

Info www.teatroduse.it