Copertina libro Cumani
(©Ufficio Stampa Renata Savo)

In programma l’incontro con Claudio Cumani, autore di “Cresciuti a pane e teatro”

Prosegue martedì 29 novembre a Bologna con il patrocinio del Quartiere Santo Stefano la seconda edizione di “STRA ‘900 ER – STORIA TEATRO RACCONTO/RADIO AVVENIMENTI IN EMILIA-ROMAGNA” a cura di Simona Sagone, realizzata dall’Associazione Youkali APS con il contributo dalla Regione Emilia Romagna tramite il bando per il sostegno di progetti e iniziative di valorizzazione e divulgazione della memoria e della storia del Novecento in Emilia-Romagna.

Alle 19.30 si terrà presso la Sala Casa dell’Angelo (in via San Mamolo, 24) l’incontro di presentazione del volume “Cresciuti a pane e teatro. Bologna in scena dal 1968 ai giorni nostri”, scritto dal giornalista bolognese Claudio Cumani (Edizioni Pendragon 2021). Il libro parte attraversando un periodo di grande vivacità culturale che inizia nel 1968, l’anno della rivolta sociale ed estetica che ribalta i codici tradizionali della messa in scena, per arrivare agli ultimi tribolati mesi del 2021, una fase caratterizzata da solitudine e lontananza dai palcoscenici a causa della pandemia.

Cinquant’anni di teatro, spettacoli, attori, storie, luoghi e visioni a Bologna. «Cinquant’anni passati a capire che forse il teatro è solo il sogno di una vita migliore», scrive l’autore Claudio Cumani, giornalista professionista che dai primi anni Ottanta lavora per le pagine culturali del «Resto del Carlino», ha tenuto lezioni di critica teatrale, ha condotto programmi radiofonici, è stato membro di giurie di premi nazionali e relatore a convegni ma, soprattutto, ha seguito festival e visto 40 anni (e oltre) di spettacoli.

Cresciuto “a pane e teatro”, Cumani racconta questo mezzo secolo mescolando riferimenti documentari, citazioni, testimonianze dei protagonisti, appunti, e, soprattutto, ricordi. Da qui la narrazione che, per la prima volta, restituisce una lunga pagina culturale di una città che è anche specchio di quanto accaduto nell’intero Paese: i primi gruppi di ricerca (Teatro Evento, Nuova Edizione, Gruppo Libero), l’arrivo dei maestri (il Living, l’Odin Teatret, Grotowski), il Dams e i suoi figli. Poi i comici di “Bologna Sogna”, la fabbrica sperimentale del Link, i lustrini del Cassero. E ancora, i teatri ufficiali e le loro vicissitudini (Arena, Duse, Dehon), la lezione di Leo de Berardinis, la poesia declamata dalla torre degli Asinelli da Carmelo Bene.

Modera l’incontro, Simona Sagone. Ingresso gratuito. Info: Associazione Culturale Youkali APS, Tel 3334774139; info@youkali.it.

Semprenell’ambito di STRA ‘900 ER, è ancora possibile partecipare al web e radio concorso “Oggi racconto io: la storia del ‘900 in Emilia Romagna”, in cui è richiesto di inventare una “fantastoria” mescolando personaggi e dati reali ed elementi fantastici. Su richiesta degli istituti scolastici in difficoltà a rispettare la scadenza del 20 novembre, il termine ultimo per partecipare al concorso si proroga: fino al 18 dicembre 2022 è quindi consentito l’invio dei testi e la possibilità di votazione online. Possono partecipare tutte/i le/i ragazze/i tra gli 8 e i 19 anni insieme alle loro famiglie residenti in Emilia Romagna. Per informazioni e adesioni: Associazione Culturale Youkali v. del Pratello n. 97 tel. 051/8493013; oggiraccontoio@youkali.it  – www.youkali.it/fantastorie