Imola conferenza Bertozzi e Casoni
(©Ufficio Stampa Comune Imola)

Imola Musei organizzerà visite guidate ogni sabato mattina sino al 18 febbraio 2024

È iniziata con una grande affluenza di visitatori la grande mostra dedicata a Bertozzi & Casoni “Tranche de vie”, allestita nelle tre sedi espositive di Imola Musei (Palazzo Tozzoni, Museo San Domenico e Rocca Sforzesca). In queste prime settimane di apertura si sono infatti raggiunti numeri da record: da venerdì 27 ottobre a domenica 19 novembre, nelle tre sedi di Imola Musei complessivamente sono stati registrati più di 4600 visitatori, a testimonianza non solo del grande interesse verso gli artisti e del loro forte legame con la città, ma anche della grande attrattività del progetto espositivo che sta richiamando visitatori anche da fuori regione.

La mostra, organizzata dal Comune di Imola – Imola Musei e curata da Diego Galizzi, approfondisce la straordinaria avventura creativa di Giampaolo Bertozzi (Borgo Tossignano, 1957) e Stefano Dal Monte Casoni (Lugo di Romagna, 1961 – Imola, 2023), presentandola in tre sezioni espositive nei tre musei civici imolesi: a Palazzo Tozzoni una selezione delle loro più note e sorprendenti creazioni in un sofisticato dialogo col palazzo settecentesco; al Museo San Domenico il racconto dei loro anni più precoci, dal 1980 alla metà degli anni Novanta; alla Rocca Sforzesca la scenografica ed inedita installazione “La morte dell’eros”.

“Siamo entusiasti del successo che sta avendo la mostra di Bertozzi&Casoni nei nostri Musei: andiamo verso i cinquemila visitatori il primo mese. Questo notevole aumento rispetto alla media di visitatori annuali conferma la necessità di promuovere mostre temporanee di alta qualità e, più in generale, stimolare il turismo culturale nel nostro Comune” commenta Giacomo Gambi, assessore alla Cultura.

In considerazione dell’alto l’interesse dimostrato dal pubblico, Imola Musei organizzerà ogni sabato mattina, a partire dal 25 novembre fino alla chiusura della mostra il 18 febbraio 2024, delle speciali visite guidate su prenotazione alle tre sedi della mostra. 

L’appuntamento è alle ore 10 alla biglietteria del Museo San Domenico e la durata sarà di circa due ore. I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione entro le ore 12 del venerdì precedente attraverso l’App “IoPrenoto – Museo San Domenico” oppure contattando Imola Musei Tel. 0542.602609 (dal lunedì al venerdì 9-13).

La visita guidata sarà attivata al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti. Il costo della visita guidata sarà di 7 euro (gratuita per minori di 14 anni accompagnati), più il regolare biglietto d’ingresso ai musei.