Palazzo Malvezzi sala consigliare Bologna
(©Ufficio Stampa Bologna Metropolitana)

Un ricco calendario di visite guidate in programma da marzo a dicembre

Per il secondo anno consecutivo, Palazzo Malvezzi de’ Medici apre le sue porte con una serie di visite guidate che si terranno a partire da sabato 2 marzo. In particolare, le date di aprile e maggio affiancheranno il programma di eventi “Bologna pittrice il lungo Ottocento | 1796 – 1915”.

Oggi sede della Città metropolitana, il palazzo è stato la dimora dell’antica famiglia senatoria dei Malvezzi e fu edificato nel 1560 su disegno di Bartolomeo Triachini.

I visitatori potranno attraversare le sale del piano nobile, che conservano gli originali arredi ottocenteschi, e che avevano ospitato uno dei salotti letterari più colti e raffinati della città, quello tenuto dalla contessa Teresa, madre dello stesso Giovanni, appassionata di letteratura e ospite illuminata, tra molti altri intellettuali dell’epoca, di Vincenzo Monti e Giacomo Leopardi.

Al termine dei restauri guidati da Cocchi l’appartamento al piano nobile di Palazzo Malvezzi venne inaugurato nel febbraio 1854 con un grande ballo voluto dal conte Giovanni, il quale negli anni successivi fu anche eletto consigliere della nuova Provincia istituita con l’Unità d’Italia.

Nel 1931 il Palazzo fu venduto da Aldobrandino Malvezzi, professore all’Università di Firenze, alla Provincia di Bologna, che fino a quella data aveva condiviso con il Municipio e la Prefettura la sede di Palazzo d’Accursio.

Il programma

  • Sabato 2 marzo
  • Sabato 23 marzo
  • Sabato 6 aprile
  • Sabato 20 aprile
  • Sabato 11 Maggio
  • Sabato 25 maggio
  • Sabato 12 ottobre
  • Sabato 26 ottobre
  • Sabato 9 novembre
  • Sabato 23 novembre
  • Sabato 14 dicembre
  • Sabato 28 dicembre