Greta Naselli
Greta Naselli

Al via due classi di frequenza, iscrizioni entro il 30 aprile 2024

Giunge alla quarta edizione il laboratorio di sartoria ‘Upcycling: moda, teatro, sostenibilità’ che si terrà dal 6 al 28 maggio 2024 al Teatro Duse di Bologna.

Condotto dalla recycler, costumista e imprenditrice Greta Naselli e promosso dall’Associazione Teatro Duse in collaborazione con il laboratorio di moda indipendente Repunto di Catania, il percorso è aperto a tutti: principianti alle prime armi, appassionati ed esperti che vogliono approfondire le tecniche dell’upcycling, una pratica sartoriale sostenibile basata sulla creatività e la rigenerazione.

L’upcycling sfrutta il potenziale estetico e funzionale del ricamo e delle applicazioni, per diffondere un approccio sostenibile alla moda e alla sartoria teatrale. Attraverso lezioni pratiche e alcuni cenni storici e teorici, i partecipanti impareranno, infatti, come trasformare e dare nuova vita a un capo di abbigliamento scelto tra i propri abiti dimenticati nell’armadio e scopriranno i trucchi di una tecnica green ampliamente utilizzata in teatro per la realizzazione dei costumi di scena d’epoca e contemporanei.

Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno saranno attivate due classi di frequenza. Ogni classe prevede 4 incontri di 2 ore ciascuno che si terranno dalle ore 18 alle 20 al Teatro Duse (via Cartoleria 42, Bologna). Si potrà quindi scegliere se frequentare il laboratorio il lunedì (6, 13, 20, 27 maggio 2024) oppure il martedì (7, 14, 21, 28 maggio 2024). La quota di iscrizione a 4 incontri è di 160 euro (+ in omaggio la tessera Socio Argento Teatro Duse). La quota è ridotta a 120 euro per i Soci Oro del Teatro Duse. Sono disponibili solo 12 posti per ciascuna classe di frequenza. È possibile iscriversi al laboratorio, inviando una mail (con nome, cognome e numero di telefono) a biglietteria@teatroduse.it, entro e non oltre il 30 aprile 2024.

Greta Naselli: sarta, costumista, imprenditrice e recycler poliedrica, ha ideato e fondato Repunto, laboratorio di moda indipendente Zero Waste di Catania, con cui realizza accessori di abbigliamento e di arredamento con materiali di recupero per una moda sostenibile. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia, indirizzo Tecniche e Culture della moda, all’Università di Rimini, si è diplomata in Modellistica donna alla Secoli NeXT Fashion School di Bologna. Oggi collabora con diversi teatri, enti associativi e scuole come consulente, costumista e insegnante di sartoria, storia del costume ed esperta di moda sostenibile.