Tonino Guerra
(© Юрий Феклистов)

La richiesta è stata inviata al direttore della Cineteca di Bologna, Gianluca Farinelli

Il Cinema Modernissimo è il cuore pulsante non solo della Cineteca di Bologna, ma anche della storia cinematografica italiana e internazionale.

Da poco restaurato, il cinema è dotato di poltrone dedicate a registi e attori come Fellini, Antonioni, Mastroianni, Tarkovskij e Parajanov. Fra tutti questi grandi artisti, amici di Tonino Guerra, manca però proprio il suo nome.

Tonino Guerra (1920 – 2012) è stato un poeta, sceneggiatore, artista multidisciplinare e attivista romagnolo, collega dei più importanti nomi del cinema e della letteratura. Fra le sue collaborazioni cinematografiche più significative, spiccano i sodalizi con Michelangelo Antonioni, Vittorio De Sica, Francesco Rosi, i fratelli Taviani e Theo Angelopoulos.

L’appello del gruppo Facebook Tonino Guerra Per Sempre (che conta più di 4000 iscritti da tutto il mondo) è quello di dedicare una poltrona del Cinema Modernissimo di Bologna a Tonino Guerra, riconoscendogli il giusto tributo per la sua fondamentale attività nel campo cinematografico.