Imola Palazzo Tozzoni
(©Sergio Orselli)

L’estate a Palazzo Tozzoni vede in programma una mostra, un incontro e una speciale visita guidata notturna.

Dal 21 giugno all’8 settembre sarà allestita la mostra “Il tirocinio di uno scultore. Cincinnato Baruzzi e i conti Tozzoni”. Per il terzo anno della rassegna “Ospiti a Palazzo” arriva dalle Collezioni Comunali d’Arte di Bologna il bozzetto in terracotta “La Trasgressione, ovvero la Seduzione”, realizzato nel 1865 dallo scultore imolese Cincinnato Baruzzi.

In occasione dell’inaugurazione venerdì 21 giugno alle ore 17.30 si terrà l’incontro ad ingresso libero e gratuito con Antonella Mampieri “Cincinnato Baruzzi da Imola a Roma, passando per Bologna”.

Sabato 31 agosto alle 21 il Palazzo aprirà le sue porte per un evento speciale “Una serata con i conti Tozzoni” dove le luci soffuse delle sale sveleranno dipinti e arredi in maniera inedita. Al termine della visita, curata da Oriana Orsi, si giungerà al giardino, illuminato come per una festa (evento su prenotazione tel. 0542 602609 o via mail a musei@comune.imola.bo.it; con acquisto del regolare biglietto d’ingresso al museo).

“Per l’estate 2024 i nostri musei si aprono ancora di più all’esterno proponendo numerose iniziative che mirano ad in terrestre pubblici differenti. Con l’arrivo della stagione estiva è un modo per avvicinare turisti e cittadini a Palazzo tozzoni e Musei San Domenico, luoghi della cultura rappresentativi ed affascinanti della città, offrendo occasioni di visita, di esperienza e di scoperta – spiega Giacomo Gambi, assessore alla Cultura -. Abbiamo in previsione, infatti, un ricco programma di aperture speciali e appuntamenti serali da giugno a settembre, con la musica fortemente protagonista”.

“Quest’anno abbiamo voluto mettere al centro dell’estate ai musei il Museo San Domenico – commenta Diego Galizzi, direttore di Imola Musei – che dopo il periodo di chiusura al pubblico si propone così come un salotto d’eccezione per gli imolesi, dove trascorrere le lunghe serate estive all’insegna della cultura e in un luogo meraviglioso. Siamo orgogliosi di avere quest’anno così tanti studiosi di spessore, che proporranno argomenti decisamente allettanti, così come della collaborazione con Emilia Romagna Festival, che farà del chiostro quattrocentesco un’inedita e affascinante location per i suoi concerti estivi”.

La rassegna “Sere d’estate ai musei” è realizzata con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e con la collaborazione di Emilia Romagna Festival; inoltre è inserita nel cartellone di Bologna Estate 2024.

Per info: www.imolamusei.it – Info: 0542 602609 – musei@comune.imola.bo.it