Ozzano-compro-negozi
Il progetto si prefigge di sostenere le attività commerciali locali e le famiglie in difficoltà economica (Fonte Shutterstock)

L’Amministrazione Comunale di Ozzano dell’Emilia ha attivato l’iniziativa anche a sostegno delle famiglie in difficoltà economica

L’intento è quello di promuovere attività di sostegno alle famiglie in difficoltà economica sostenendo al tempo stesso gli esercizi commerciali ed artigianali del territorio.

La Giunta dell’Unione Savena-Idice ha approvato nella Giunta del 22 Ottobre la delibera con la quale il Comune di Ozzano avvia questo progetto. L’Amministrazione ha creato un fondo di € 25.000 da destinare al progetto “Io compro a Ozzano” che verrà utilizzato per erogare, ai cittadini con i requisiti richiesti, un contributo economico spendibile nelle attività economiche del territorio che aderiranno al progetto. 

Fra i requisiti richiesti bisogna essere residenti nel Comune di Ozzano, avere come nucleo familiare un ISEE in corso di validità fino a 35.000 euro; almeno un componente deve trovarsi in situazione di disabilità o essere ultrasettantenne; devono esserci due figli senza reddito; infine, deve trattarsi di un nucleo familiare che ha perso l’unica fonte di reddito a seguito dell’emergenza da coronavirus. 

In base agli acquisti effettuati dal 1° Novembre al 6 Gennaio 2021 nei negozi aderenti, le famiglie aventi i requisiti elencati, riceveranno “buoni di acquisto” da spendere negli stessi esercizi entro il 3 aprile 2021.

Le aziende che esprimeranno la propria adesione formale godranno del contributo, pari all’importo dei buoni acquisto che saranno spesi all’interno di ogni singolo esercizio commerciale.

Sono esclusi i supermercati e rivendite di generi alimentari con superficie netta superiore a 250 mq.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Assessore alle Attività Produttive e commercio Claudio Garagnani: e-mail [email protected]; cell. 366 1010613.