imprese edili n crescita 2020
In aumento con un +65 le attività edili nel 2020 per Bologna e Provincia (Fonte Shutterstock)

A soffrire soprattutto le piccole imprese: solo negli ultimi tre mesi del 2020 hanno chiuso 984 fra ditte individuali e società di persone

Nel 2020 a Bologna hanno aperto 4.499 imprese, oltre 1100 in meno rispetto al 2019. Il lockdown e le incertezze hanno rallentato anche le cessazioni che sono state quasi 800 in meno rispetto al 2019. Le  94.775 imprese registrate a fine 2020 sono il dato più basso degli ultimi vent’anni.

A soffrire di più le attività commerciali: 286 in meno rispetto all’inizio del 2020. In forte diminuzione anche l’agricoltura, -178, e le  imprese manifatturiere, – 166. I saldi riportano un aumento delle attività edili, +65.

A chiudere sono le aziende più piccole: mediamente 10 al giorno per tutto il 2020 tra ditte individuali e società di persone. Solo negli ultimi tre mesi ne sono state chiuse 984. Diverso l’andamento per le spa e le srl: +506. 

Va sottolineato che le cancellazioni di attività dal Registro delle imprese si concentrano soprattutto nei primi tre mesi dell’anno e quindi per stabilire l’entità degli effetti prodotti dal 2020 sul tessuto imprenditoriale saranno probabilmente significative le risultanze del primo trimestre 2021.

Già negli ultimi tre mesi del 2020 alcuni segnali hanno iniziato a presentarsi con -232  imprese fra ottobre e dicembre, e un numero di aperture e di chiusure che è stato il minore dal 2000. La flessione ha colpito in particolare la manifattura, con 82 imprese in meno fra ottobre e dicembre.

Tutte le informazioni su www.bo.camcom.it