Pannelli fotovoltaici
(©Shutterstock.com)

Le domande possono essere presentate sino al 30 Aprile

Un milione di euro dalla Camera di commercio di Bologna per favorire le imprese bolognesi nella transizione energetica, la sostenibilità ambientale e per promuovere la creazione di Comunità Energetiche Rinnovabili fra imprese.

L’iniziativa è rivolta alle micro, piccole e medie imprese bolognesi. Ha l’obiettivo di sostenerle nella realizzazione di impianti che producono energia a partire dal sole o dal vento, installati sui tetti o comunque nelle pertinenze degli immobili in cui si svolge l’attività aziendale.

Il milione di euro è destinato ad investimenti realizzati per l’autoconsumo energetico, la riduzione dei costi sostenuti per l’approvvigionamento energetico e per sostenere la creazione di Comunità Energetiche Rinnovabili per la produzione ed il consumo condiviso di energia fra imprese.

I contributi comprendono le spese sostenute per la fornitura ed installazione di nuovi impianti fotovoltaici e eolici, per la diagnosi energetica, la progettazione, la direzione lavori, le spese di collaudo, i sistemi di accumulo, la rimozione e lo smaltimento delle coperture di amianto.

Spese sostenute a partire dal 1 gennaio 2024 o che si prevede di sostenere entro il 30 settembre 2025.

Priorità nella assegnazione verrà data alle imprese femminili, giovanili e alle imprese in possesso del rating di legalità

Domande entro il 30 aprile alle 13.

Sul sito della Camera di commercio di Bologna www.bo.camcom.it tutte le informazioni.