Imola fantaveicoli primo classificato
Amedeo Burzacchi (dal video Chiacchiere di Carnevale)

Nella categoria Scuole ha vinto l’istituto dell’infanzia Oasi Santa Teresa mentre in quella Junior Gabriele e Teresa Rivola

Sono stati Giacomo Gambi, assessore alla Cultura e Elisa Spada, assessore all’Ambiente e alla mobilità sostenibile, a premiare gli 8 vincitori delle tre categorie del nuovo concorso “Fantaveicoli24.0 – un video per Carnevale”. Data l’emergenza sanitaria in corso, l’Amministrazione comunale ha voluto dare continuità al Carnevale dei Fantaveicoli, giunto alla sua 24ma edizione, rinunciando alla tradizionale sfilata per un format sicuro e in modalità online.

Il regolamento prevedeva la presentazione di un video di massimo 10 minuti con riferimenti ai temi che da sempre hanno caratterizzato il carnevale della città di Imola, quelli del riciclo e della mobilità sostenibile abbinati al tema del carnevale. Sono stati 24 i partecipanti, confermando così il grande interessamento che i cittadini hanno sempre riservato a questa manifestazione.

Quest’anno sono state individuate tre categorie in concorso: Premio Fantaveicoli 24.0, Scuole, Junior, i cui vincitori sono stati selezionati da un’apposita giuria.

La categoria Premio Fantaveicoli 24.0, ha visto l’adesione di 18 fra singoli ed associazioni e prevedeva i seguenti premi in denaro: primo classificato: € 750,00; secondo classificato: € 500,00; terzo classificato: € 250,00. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato Amedeo Burzacchi, di 20 anni, di Imola, con il suo video “Chiacchiere di Carnevale”. Al secondo e terzo posto troviamo Dai. Danza africana Imola seguiti da Mattia Lo Bianco con i rispettivi video “AFRO RI-CICLO. Passi di danza per la terra” e “Iridella e il Carnevale Consapevole”

La categoria Scuole, riservata alle scuole di ogni ordine e grado, ha visto l’adesione di 4 scuole e prevedeva i seguenti premi: primo classificato: un buono acquisto di 550 euro per libri o attrezzature tecnologiche; secondo classificato: un buono acquisto di 450 euro per libri o attrezzature tecnologiche; terzo classificato: un buono acquisto di 300 euro per libri o attrezzature tecnologiche. Ad aggiudicarsi il primo premio è stata la scuola dell’infanzia Oasi Santa Teresa con il video “Curiamo il nostro mondo”. Al secondo e terzo posto troviamo Scuola statale di Dubaviza (Bielorussia), rappresentati dall’associazione Insieme per un futuro migliore, seguita dalla Scuola dell’infanzia statale Sante Zennaro con i rispettivi video “La nostra nave” e “A Carnevale… l’ambiente vale!”.

La categoria Junior, riservata ai partecipanti fino ai 14 anni, ha visto l’adesione di due concorrenti e prevedeva i seguenti premi: primo classificato: un buono acquisto di 350 euro per libri o attrezzature tecnologiche; secondo classificato: un buono acquisto di 200 euro per libri o attrezzature tecnologiche. Ad aggiudicarsi il primo premio sono stati Gabriele e Teresa Rivola con il video “La raccolta”, mentre il secondo premio è stato vinto da Errico e Gigliola Paradisi con il video “Fantaggio, il fantaveicolo di salvataggio”.