Giuria Mente Locale Young
(Ufficio Stampa Mente Locale Young)

In programma dal 3 al 9 Maggio in streaming gratuito su Docacasa.it

Tutto è pronto per la prima edizione di “Mente Locale Young – Le scuole italiane raccontano il territorio” ​il concorso nazionale che seleziona il meglio della produzione audiovisiva realizzata dalle scuole italiane in tema di racconto del territorio, che dal 3 al 9 maggio sarà in streaming gratuito e accessibile da tutta Italia su Docacasa.it con 14 i film in gara e 700 studenti di istituti secondari di primo e secondo grado provenienti da tutto il territorio nazionale per la giuria ‘Young’, al fianco della giuria professionale ‘Senior’ composta dal critico cinematografico e professore universitario Roy Menarini, dalla regista, sceneggiatrice e produttrice Enza Negroni e dal filmaker, saggista e docente Riccardo Palladino.

Organizzato da CARTA|BIANCA APS e finanziato da MiC e MIUR attraverso il bando nazionale ‘Cinema per la Scuola – Buone Pratiche, Rassegne e Festival’ 2019, Mente Locale Young ha selezionato i 14 lavori finalisti dai 141 arrivati dalle scuole di ogni ordine e grado di tutta Italia.

La selezione non è stata semplice, il livello dei lavori era alto e ci ha restituito il ritratto di una scuola vivace e ricettiva, in grado di fare tesoro delle opportunità dei laboratori di cinema per raccontare il territorio senza retorica, con una pluralità di sguardi e di coinvolgere, oltre ai soggetti all’interno degli istituti, figure professionali di alto livello, favorendo un incrocio di generazioni e competenze che fa ben sperare e che ci auguriamo possa riprendere al più presto dopo questo periodo di grandi difficoltà” – dichiara il direttore artistico del festival, Giulio Filippo Giunti – “il nostro grande rammarico è di non aver potuto quest’anno realizzare iniziative in presenza, ma allo stesso tempo lavorare online ci ha permesso di avere ben 700 giurati, insieme a una giuria ‘Young’ tunisina grazie a Cefa Onlus, e di mettere in connessione tra loro studenti e docenti, un risultato straordinario per una prima edizione in tempi di pandemia”.

Disponibili gratuitamente sulla piattaforma creata dall’associazione DER Documentaristi dell’Emilia-Romagna – alla pagina dedicata https://docacasa.it/festival/festival-mente-locale-young/, dal 3 all’8 maggio con replica dei vincitori il 9 maggio, i 14 audiovisivi selezionati per il concorso – 11 provenienti dalle scuole superiori – offrono un mosaico di sguardi, spesso accomunati dal filo conduttore dell’amore per il proprio territorio e allo stesso tempo dalla tensione verso un altrove che si desidera scoprire.

È questa tensione alla base di Movida, realizzato da alcuni allievi di un liceo di Feltre (Belluno) con la supervisione e la regia di un ex allievo, Alessandro Padovani: un viaggio nella montagna, luogo incantato e amato ma anche luogo da cui fuggire. Allo stesso modo, ma all’altro capo d’Italia, il mare di Marsala è il luogo del cuore da cui alla fine della scuola forse partire per andare AdOvest – andare e restare, nel lavoro degli studenti di un liceo della città diretti da Alessio Piazza e Francesco Dinolfo.

La premiazione si svolgerà sabato 8 maggio alle ore 11, sempre in streaming, su Docacasa.it nella sezione “eventi live” della piattaforma.