Camminata fra olivi Castel San Pietro
(Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

L’iniziativa si è svolta nel borgo di Varignana e si è poi conclusa con una degustazione di prodotti

Grande soddisfazione per la Camminata tra gli Olivi che si è tenuta nei giorni scorsi sulle colline del Comune di Castel San Pietro Terme. Oltre 100 persone hanno partecipato alla passeggiata tra gli uliveti e nel suggestivo borgo di Varignana che si è conclusa con la degustazione gratuita degli oli extravergine di Palazzo di Varignana.

L’iniziativa era stata organizzata dall’Amministrazione Comunale in occasione della quinta edizione della Giornata nazionale Camminata tra gli Olivi, promossa dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, alla quale Castel San Pietro Terme ha scelto di aderire un anno fa.

“L’edizione di quest’anno ha rappresentato per noi tutti, una edizione della ripartenza, della ripresa degli eventi e delle attività, dopo un anno pieno di paure e di incertezze, ma che grazie alla Vostra tenacia ed impegno è stata possibile realizzare e renderla tra gli eventi più attesi della nostra Associazione” scrivono il presidente Michele Sonnessa e il direttore Antonio Balenzano dell’Associazione Città dell’Olio nella lettera giunta nei giorni scorsi al Comune castellano, nella quale si complimentano e ringraziano tutti gli enti, le associazioni e le persone coinvolte, per la competenza e disponibilità nella realizzazione degli eventi. 

“La Camminata tra gli Olivi è ormai un appuntamento consolidato – continuano Sonnessa e Balenzano – che ha l’obbiettivo di far conoscere la nostra Associazione ed i valori che andiamo sostenendo attraverso le peculiarità olivicole di ogni territorio Socio. È anche una opportunità per lanciare e far crescere il Turismo dell’Olio, affinché i nostri luoghi e le nostre comunità siano già pronti a sfruttare questa nuova occasione di scoperta dei nostri territori”. 

“Il Comune di Castel San Pietro Terme ha scelto di aderire all’Associazione nazionale Città dell’Olio – ricorda il sindaco Fausto Tinti perché la coltura olivicola è da sempre presente nel nostro territorio. L’olivicoltura e la produzione di olio costituiscono per noi un sistema economico di pregio che porta anche ricchezza culturale e paesaggistica. Negli ultimi anni abbiamo riscontrato un crescente interesse per questa eccellenza italiana da parte degli amanti del turismo enogastronomico, un turismo sempre più attento e rispettoso dell’ambiente che attraversa. Nei confini del nostro comune vi sono, inoltre, diverse aziende agricole con un’imponente produzione olearia che ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti di settore. Ecco perché ringrazio tutti coloro che hanno partecipato nella speranza che la Camminata tra gli Olivi non sia stata solo una parentesi esperenziale per immergersi nella nostra magnifica natura, ma abbia rappresentato anche una piacevole occasione per conoscere e far conoscere a chi non c’era, magari attraverso il passaparola, le straordinarie ricchezze di Castel San Pietro Terme”.