Fabio Cicolani autore
Fabio Cicolani (Ufficio Stampa Lorenzo Dell'Angelo)

Nel suo libro l’autore racconta l’amore tra due ragazzi ai tempi di Grindr

Fabio Cicolani, mercoledì 10 novembre a partire dalle 18.00, presenterà a Bologna, presso la Libreria Ubik Irnerio (via Irnerio, 27), “Amori provvisori”, il romanzo che segna il suo esordio per la casa editrice Edizioni Cinque Terre. Il giovane e poliedrico autore parlerà ai lettori bolognesi della sua ultima opera e dei temi al centro del racconto, insieme ad Andrea Tarabbia, scrittore e vincitore del premio Campiello 2019.

Dopo i successi registrati nella narrativa per bambini e young adults con, ad esempio, la trilogia “Le Magia di Omnia” (2013) e lo sci-fi “Millenials” editi da La Corte Editore, Fabio Cicolani con “Amori provvisori” si misura per la prima volta con un romanzo che segna il suo passaggio artistico verso l’età adulta della sua scrittura.

La storia raccontata in “Amori provvisori” ha come protagonisti da una parte Milla, scrittrice e ghostwriter di una star della tv, un po’ ingenua in campo sentimentale, alla ricerca di una storia tutta sua da raccontare. Dall’altra Daniele e Christian, due ragazzi che si conoscono e si innamorano grazie a Grindr, l’app dedicata agli incontri per gay, bisex, trans e queer. Il loro è un amore tormentato fatto di sesso, gelosie, ripicche, abbandoni ma anche tanta tenerezza. La relazione sarà al centro del racconto di Milla, che non li conosce ma che finalmente grazie a loro avrà una storia tutta sua da raccontare, basata sui contenuti della loro chat privata, a cui ha accesso in maniera del tutto casuale.

Una commedia romantica, intensa e senza censure, in cui l’autore, tra episodi a volte buffi e a volte drammatici, tra una risata, una lacrima di commozione e qualche elemento tratto autenticamente dalle sue esperienze personali, racconta con leggerezza ed ironia ma anche con tanta intelligenza, i tic, le ossessioni, le difficoltà ma anche le gioie proprie della passione e dell’amore, nelle diverse forme e manifestazioni, senza alcuna distinzione di genere.

Per poter accedere alla presentazione è necessario il green pass. A causa del numero limitato di posti disponibili, è consigliata la prenotazione, da effettuarsi via mail all’indirizzo [email protected] o telefonando allo 051 251050.