No profit
(Shutterstock.com)

Il convegno è organizzato dal Comune di Imola in collaborazione con l’Osservatorio Professionale Imolese ed è rivolto alle associazioni no profit del territorio

Giovedì 2 dicembre alle ore 17 nel Teatro comunale “E. Stignani” si terrà il convegno pubblico “La riforma del 3o settore. Come affrontarla”, organizzato dal Comune di Imola in collaborazione con l’Osservatorio Professionale Imolese (OPI) e rivolto alle associazioni no profit del territorio.

Il programma vedrà gli interventi del dott. Benvenuto Suriano, membro dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (ODCEC) di Bologna e dei Commercialisti del Comitato direttivo dell’OPI.

Le tematiche che saranno affrontate al convegno sono pensate per aiutare le Associazioni del territorio a muoversi all’interno della nuova normativa, illustrando, nello specifico: le nuove regole per le Associazioni e le Fondazioni; il registro unico del terzo settore (RUNTS) e la sua operatività; i nuovi schemi di bilancio e gli obblighi di rendicontazione per gli Enti del terzo Settore (ETS); gli aspetti fiscali degli ETS; i controlli e la vigilanza sugli ETS, la responsabilità degli amministratori.

“Il convegno si inserisce all’interno del percorso avviato perconsolidare e rinnovare le relazioni con le associazioni culturali. L’amministrazione comunale desidera, infatti, istituire un vero e proprio “tavolo culturale” con le associazioni del territorio per realizzare un “piano regolatore culturale” che definisca domanda, bisogni e produzione di politiche culturali nei territori cittadini, sostenendone insieme la divulgazione. Per farlo, occorre programmare e progettare insieme e condividere strategie, percorsi di aggiornamento e approfondimento su temi di interesse comune e progetti rivolti alla comunità civile” precisa l’Assessore alla Cultura, politiche giovanili e legalità Giacomo Gambi, che aggiunge “questo incontro è rivolto alle associazioni no profit del territorio imolese ed è pensato per approfondire il DL 117/2017 con l’obiettivo di spiegare e affrontare la nuova normativa sul terzo settore”.

Da parte sua, la presidente dell’OPI, Antonella Bertocchi, sottolinea “l’Osservatorio Professionale Imolese attraverso il suo comitato direttivo è lieto di fornire le sue competenze professionali al servizio delle Associazioni no profit del territorio, in vista dei nuovi adempimenti e delle valutazioni da porre in essere alla luce della novità legislativa del ‘il registro unico del terzo settore’”.

Perché l’incontro possa essere aderente alle esigenze delle Associazioni, è possibile esplicitare le domande a cui si vorrebbe ricevere risposta durante il convegno inviando un’email entro il 30/11 a [email protected].

Il convegno sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook Comune di Imola – Cultura.

Gli eventi sono organizzati nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di contenimento epidemiologico Covid-19 e in linea con le prescrizioni del Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021, del Decreto Legge n. 127 del 21 settembre 2021 e del Decreto Legge n. 139 del 8 ottobre 2021. Per partecipare al convegno sarà, pertanto, verificato il possesso della certificazione verde Covid-19 (Green Pass).

Per informazioni: Servizio Attività culturali, tel. 0542 602300 – [email protected]

Per prenotare: per partecipare al Convegno è necessario prenotare attraverso l’App ioPrenoto (scaricabile gratuitamente) oppure mandando un’email a [email protected]