Festival Nobilita Imola
(Ufficio Stampa Comune Imola)

Appuntamento martedì 24 maggio dalle 10 alle 18.30 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari

Nobìlita, dal 2018 punto di riferimento tra i festival nazionali cittadini, continua ad essere riconosciuto come l’unico appuntamento di confronto e dibattito pubblico dedicato ai temi del lavoro.

È organizzato ogni anno da FiordiRisorse – la business community premiata nel 2008 da LinkedIn come “Best practice italiana” a cui aderiscono in oltre 8.000 tra manager e aziende per condividere competenze e networking di alto livello – e SenzaFiltro – il giornale della cultura del lavoro, edito da FiordiRisorse. Il Comune e l’Autodromo di Imola hanno rinnovato per il secondo anno consecutivo la piena adesione supportando pienamente il progetto, anche per questa edizione il festival avrà il patrocinio della Regione Emilia Romagna.

In un’unica giornata, martedì 24 maggio dalle 10 alle 18,30, i temi portanti dei 4 panel sul palco saranno: “LAVORARE CON IL NEMICO”, partendo dall’attualità della guerra in Ucraina fino ai conflitti interculturali nei luoghi di lavoro, “I COSTI INVISIBILI DEL DIGITALE”, per dibattere su tutto quello che non si dice mai legato all’impatto economico, sociale e ambientale della vita votata a innovazione e tecnologia, “L’ELOGIO DELL’INCOMPETENZA, un confronto provocatorio e stimolante sull’Italia che non individua mai i suoi responsabili, e infine “GRANDI DIMISSIONI, GRANDI SENTIMENTI”, una chiusura dl festival dedicata alle trasformazioni personali e alle motivazioni collettive in tema di scelte di vita e di lavoro.

Oltre 30 relatori, attualità, libri, monologhi ispirazionali, dibattiti: Nobìlita non è un congresso né un convegno ma la conferma che si può parlare seriamente di lavoro anche con uno stile informale, aperto a tutta la cittadinanza, libero.

Tra gli ospiti più attesi: Mario Tozzi, geologo e divulgatore scientifico nonché ideatore/conduttore di Sapiens sui canali Rai, Marco Travaglio, Direttore de Il fatto quotidiano, Tomaso Montanari, Storico dell’arte e Rettore dell’Università per Stranieri di Siena, Ugo Lucio Borga, giornalista e reporter dall’Ucraina, Marco Bentivogli, Coordinatore Base Italia ed ex Segretario nazionale FIM CISL, Stefano Epifani, Presidente Fondazione Sostenibilità digitale, Sabrina Carreras, giornalista tv di PresaDiretta e autrice del libro appena pubblicato e incentrato sulla scuola, Ora o mai più.

I JobX del 2022, cioè i monologhi ispirazionali di 20 minuti affidati a figure note dal panorama nazionale, saranno affidati a Mario Tozzi – il suo intervento dal titolo Lavorare per il pianeta – e a Tomaso Montanari Guerra e Pace sarà il cuore del suo contributo dal palco dell’Autodromo.