Rievocazione storica Castiglione dei Pepoli
(©Ufficio Stampa Unione Appennino Bolognese)

Appuntamento oggi, 23 luglio, con la giornata di festa alla Contea Pepoli

l comune di Castiglione dei Pepoli si sta preparando alla rievocazione storica della Contea Pepoli di sabato 23 luglio. Una giornata di festa tanto che ogni cittadino può essere protagonista della manifestazione. Recandosi presso il palazzo comunale e con un piccolo contributo economico, c’è possibilità fino alle 14 di sabato 23, di noleggiare l’abito in stile medievale per sfilare lungo le strade del paese.

La manifestazione inizia alle 18.15 con il corteo storico con partenza da La Torretta e arrivo in piazza Libertà. Alle 18.30 ci sarà la Rievocazione del passaggio di proprietà della Contea tra i Conti Alberti e i Conti Pepoli nel Palazzo Comitale; successivamente ci sarà l’inaugurazione del Percorso storico e architettonico. Intorno alle 18.45 a Palazzo Comitale ci saranno le conferenze storiche “Storia del feudo di Castiglione tra Alberti e Pepoli” di Michelangelo Abatantuono e “Dalla contea al marchesato e la donazione di Gioacchino Pepoli” di Paolo Cesari.

Non mancheranno anche gli eventi con musici e sbandieratori del “Gruppo Storico di Montemurlo” per uno spettacolo itinerante. Falconiere Fernando Ferrini e l’aquila “Berenice” saranno, invece, in Piazza Libertà. La prima volta in sella con i pony di Valmezzana Ranch in Piazza Marconi. Nel parco della Rimembranza è di scena la Strega di Baragazza con pozioni, unguenti e filtri magici. In via San Lorenzo il protagonista è Il Cantastorie con Luca Deplano che narra, in versi, la storia di Castiglione. L’arte e i mestieri con i maestri scalpellini “Associazione Fulvio Ciancabilla”, filatori e tintori “Atelier Trame Tinte d’Arte” nella zona del Teatro Comunale.

Sono anche tante le mostre allestite
𝘈𝘳𝘮𝘪 𝘣𝘪𝘢𝘯𝘤𝘩𝘦 𝘦 𝘮𝘰𝘳𝘵𝘢𝘪 𝘥𝘢𝘭 𝘟𝘐𝘐𝘐 𝘢𝘭 𝘟𝘝𝘐𝘐𝘐 𝘴𝘦𝘤𝘰𝘭𝘰 – Sala Grande Palazzo Comitale ore 17-24. Visite guidate: 17.00, 19.30, 21.30
𝘝𝘪𝘴𝘪𝘵𝘦 𝘨𝘶𝘪𝘥𝘢𝘵𝘦 𝘢𝘭 𝘗𝘢𝘭𝘢𝘻𝘻𝘰 𝘊𝘰𝘮𝘪𝘵𝘢𝘭𝘦 – durata 30 minuti: 17.30, 19.15, 22.00
𝘐𝘭 𝘤𝘶𝘭𝘵𝘰 𝘳𝘦𝘭𝘪𝘨𝘪𝘰𝘴𝘰 𝘯𝘦𝘪 𝘴𝘦𝘤𝘰𝘭𝘪: 𝘢𝘯𝘵𝘪𝘤𝘩𝘦 𝘳𝘦𝘭𝘪𝘲𝘶𝘪𝘦, 𝘱𝘪𝘢𝘯𝘦𝘵𝘢 𝘗𝘦𝘱𝘰𝘭𝘪, 𝘈𝘨𝘯𝘶𝘴 𝘋𝘦𝘪 𝘪𝘯 𝘤𝘦𝘳𝘢 𝘤𝘰𝘯𝘴𝘢𝘤𝘳𝘢𝘵𝘢 – Chiesa parrocchiale di San Lorenzo ore 17-22. Visite guidate: 17.00, 19.30, 21.00
𝘈𝘯𝘵𝘪𝘤𝘩𝘦 𝘊𝘢𝘳𝘵𝘰𝘭𝘪𝘯𝘦 C𝘢𝘴𝘵𝘪𝘨𝘭𝘪𝘰𝘯𝘦𝘴𝘪 – mostra presso la sala del Ristorante Il Ponte dalle 17.00 – Visita guidata ore 17.30
𝘐𝘮𝘮𝘢𝘨𝘪𝘯𝘪 𝘦 𝘴𝘵𝘳𝘶𝘮𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘧𝘰𝘵𝘰𝘨𝘳𝘢𝘧𝘪𝘢 𝘥𝘪 𝘶𝘯 𝘵𝘦𝘮𝘱𝘰 presso Foto Ottica Montiglioni, Via Pepoli 43
𝘈𝘱𝘦𝘳𝘵𝘶𝘳𝘢 𝘴𝘵𝘳𝘢𝘰𝘳𝘥𝘪𝘯𝘢𝘳𝘪𝘢 𝘮𝘶𝘴𝘦𝘰 “𝘗𝘢𝘰𝘭𝘰 𝘎𝘶𝘪𝘥𝘰𝘵𝘵𝘪” in Via Aldo Moro – ore 17-23
Le Antiche Carceri del Palazzo Comitale – Visite guidate: ore 17.30, 19.30, 21.00, 22.00

Per l’occasione i piccoli produttori del territorio propongono i frutti dell’Appennino a km zero e in tutti i locali del borgo ci saranno menù e degustazioni a tema medievale. L’organizzazione è a cura dell’amministrazione, coadiuvata da associazioni (Pro Loco, Terra Nostra) e da semplici cittadini appassionati o competenti in materia, su tutti Paolo Cesari, storico e appassionato di arte e storia da poco trasferitosi a Castiglione.

Maurizio Fabbri, sindaco di Castiglione dei Pepoli, ha dichiarato: “Castiglione ha avuto una lunga storia legata alla famiglia Pepoli, per molti anni signori di Bologna. Una storia che ha lasciato segni tangibili, su tutti l’imponente Palazzo comunale e l’architettura del caratteristico centro storico. Valorizzare questa storia, questo legame, è per noi molto importante perché arricchisce la nostra cultura, la conoscenza delle nostre radici e diventa anche un interesse turistico da poter valorizzare per aumentare l’attrattività del nostro territorio. In occasione della grande festa realizziamo un percorso permanente all’interno del Palazzo Comunale, con didascalie che raccontano la storia dei Pepoli, del palazzo e di tutto il centro storico”.