Mostra Giardino Insolito 2021 Castel SP
(©Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

L’esposizione, giunta alla sua nona edizione, sarà ospitata al Giardino degli Angeli

E’ in preparazione in questi giorni la mostra fotografica collettiva “Insolito Giardino”, ambientata fra i colori, i profumi e la musica del Giardino degli Angeli in via Remo Tosi a Castel San Pietro Terme, che si trasformerà così, per la nona edizione, in una splendida sala espositiva a cielo aperto. Si avvicina infatti a grandi passi l’appuntamento con l’inaugurazione che sarà domenica 28 agosto alle ore 18.

Un’apposita commissione ha selezionato 36 scatti fra quelli inviati da oltre 200 partecipanti, tutti fotografi non professionisti, di varie età, da ogni parte d’Italia e uno anche da oltreoceano. E’ stata una scelta  difficile per la giuria, in quanto molte delle fotografie pervenute erano di una buona qualità tecnica e presentavano soggetti decisamente interessanti. 

 Le 36 foto scelte, trasformate in grandi pannelli, di varie dimensioni, realizzati in uno speciale materiale resistente agli agenti atmosferici, stanno per essere posizionate e ambientate nelle varie zone del Giardino degli Angeli: collina toscana, campagna, giardino segreto, montagna e bosco.  

«Anche quest’anno abbiamo il piacere di ospitare uno degli eventi a cui la nostra associazione tiene maggiormente – commenta Antonella Turrini, presidente dell’associazione Il Giardino degli Angeli onlus – L’Insolito Giardino è giunto con successo alla nona edizione. Questo grazie al passaparola, alla qualità dell’evento ma soprattutto al grande impegno di Giorgia Bottazzi che si occupa dell’organizzazione e della gestione di questa mostra fotografica a cielo aperto. L’Associazione ringrazia lei e i volontari che l’aiutano, oltre ai tanti appassionati di fotografia che ogni anno partecipano sempre più numerosi. Contiamo sul solito grande afflusso di visitatori che avranno l’occasione di ammirare le splendide fotografie magistralmente inserite nelle varie ambientazioni del Giardino degli Angeli».

«Di anno in anno, questa mostra sta crescendo sia per qualità del materiale fotografico che per numero di partecipanti – continua la curatrice Giorgia BottazziIn questo 2022 abbiamo superato i confini nazionali: uno fra gli scatti selezionati giunge dall’America, esattamente dal Wisconsin. E’ un lavoro volontario di squadra preciso e costante, che inizia a marzo e si conclude alla fine di settembre, ma regala grandi soddisfazioni. Solitamente anch’io espongo una o due fotografie, ma in questa edizione ho rinunciato volentieri, per lasciare maggiore spazio a chi ha partecipato».

La mostra si potrà visitare fino alla fine di settembre, ad ingresso libero, ogni giorno dalle ore 9,30 al tramonto al Giardino degli Angeli