Locandina CantaBO
(©AERCO)

La sesta edizione del Festival Corale CantaBO prenderà il via il 30 settembre per concludersi il 4 dicembre

La musica corale bolognese riparte con CantaBO, il Festival Corale che apre l’autunno. CantaBO è un Festival creativo, aperto alle diverse anime dell’espressione vocale e per questo prende il nome Fuori e Dentro le righe. Graditissima novità di questa edizione, la collaborazione con il Museo Internazionale della Musica di Bologna.

Quest’anno il filo conduttore del Festival è il tema del Viaggio, inteso come metafora ed aspirazione a seguir virtute e canoscenza, come desiderio di ri-scoperta o di ri-lettura di antichi o altri mondi musicali..

Il viaggio musicale comincerà da una prima assoluta: una nuova composizione in forma di Oratorio sul testo antichissimo del Cantico dei Cantici; si navigherà poi per il Mediteraneo assieme ad un Viandante per ascoltare remoti canti di tradizione orale che però parlano ancora al nostro presente. Si troverà ristoro nel mezzo del viaggio su una sacra isola – il Museo Internazionale della Musica di Bologna – e sarà bello ri-ascoltare dopo un silenzio secolare i madrigali del compositore veronese Dionisio Bellante. Nel lungo viaggio amoroso tra poesia e musica si potrà inoltre studiare Monteverdi guidati da grandi interpreti (masterclass e concerto Lagrime d’amante).

Per concludere questo girovagare si ascolteranno tre ensemble bolognesi (Coro Spore, Spirituals Ensemble, Coro Athena) che omaggeranno Santa Cecilia Patrona della Musica con modalità Fuori e Dentro le righe; infine ci sarà un approdo in cui passato e presente si incontreranno circolarmente in una sorta di gioco di specchi, di Travestimenti tra musica rinascimentale e scrittura contemporanea.

Direzione Artistica di Elide Melchioni.

Il calendario completo degli eventi è presente sul sito: www.cantaBo.it.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito.