Azienda zootecnica
(©Shutterstock.com)

In programma per domani un incontro sul foraggio e il valore dei consorzi nella catena agro-alimentare

Ritorna domani, sabato 26 novembre, “MedicinaInMedica”, organizzato dal CON.FOR.ME. e patrocinato dal Comune di Medicina che, dopo due anni di sospensione, giunge alla sua V° Edizione.

La giornata dedicata prevalentemente al mondo agricolo si pone l’obiettivo di promuovere “il foraggio di Medicina”, quale produzione di spicco, organizzando dibattiti e approfondimenti tecnici per i produttori e gli allevatori.

Il titolo di questa edizione è “Il valore dei consorzi nella catena agro-alimentare” e grazie agli interventi di importanti rappresentanti del settore agro-alimentari che hanno Certificazioni Europee, marchi DOP e IGP, si cercherà di dare forza all’importante lavoro che il Consorzio dei Foraggicoltori di Medicina svolge da oltre 20 anni.

La giornata divulgativa inizierà alle ore 9.30 con il saluto del presidente Mauro Quartieri e successivamente ci saranno gli interventi di: Mr. Didier Tronc direttore di Foin de Crau; Dott. Luca Comellini Amministratore Delegato di Caseificio Comellini; Dott. Franco Ghelfi Agronomo del consorzio Parmigiano Reggiano e Luca Menegaz Responsabile Vendite del consorzio Puzzone di Moena. Il moderatore dell’evento sarà l’Assessore all’Agricoltura del Comune di Medicina Massimo Bonetti.

Alle ore 14.30 sarà presentato lo “strigliatore”, un attrezzo meccanico pensato all’interno del CON.FOR.ME. per la strigliatura dei medicai, lavorazione importantissima che riduce ed elimina la necessità di utilizzare agrofarmaci in fasi successive. Il Consorzio ha finanziato la realizzazione del prototipo che dal 2021 è stato sperimentato da alcuni soci e che già nel 2022 ne hanno valutato i benefici.

L’attrezzo, la lavorazione e i risultati sono stati motivo di interesse per il Dott. Michele Consolini che ha elaborato uno studio per la sua tesi di laurea magistrale presso l’Università di Bologna, Dipartimento di Agricoltura e Scienze dell’alimentazione, intitolata “Analisi multicriteria sul diserbo meccanico in erba medica”.

“Siamo davvero contenti di riproporre il nostro evento dedicato all’erba medica di Medicina e in generale all’economia agricola del nostro territorio, ponendo quest’anno un argomento che ci riguarda da vicino in qualità̀ di Consorzio. Per questo motivo si invitano caldamente le aziende produttrici di foraggio sul nostro Comune alla partecipazione. Con gli interventi di altri Consorzi, anelli dopo di noi della catena agro-alimentare lattiero-casearia, cercheremo di capire il valore aggiunto che nasce dell’unione delle imprese per il raggiungimento di un obiettivo comune – dichiara il presidente del CON.FOR.ME. Mauro Quartieri Sono tanti i fronti su cui un Consorzio come il nostro si impegna costantemente per tutelare, valorizzare e promuovere il “prodotto”. In questa occasione parleremo anche dello “Strigliatore”, un’idea nata per anticipare la programmazione PAC e che abbiamo potuto realizzare investendo fondi disponibili, iniziandone la sperimentazione e monitorandola con specifiche analisi che sono poi diventate spunto per il Dott. Michele Consolini per la sua tesi, della quale siamo orgogliosi e di cui avremo occasione di parlarne proprio con l’autore”.

“L’Amministrazione comunale ha da sempre ritenuto il CON.FOR.ME una realtà fondamentale per la nostra agricoltura: il progetto dello spago giallo, della Pesa pubblica, della quotazione del fieno extra in borsa merci, il perseguimento dell’IGP e tutte le altre iniziative sono segno della capacità di trainare il settore del foraggio qui a Medicina. È importante che anche altri agricoltori del nostro territorio entrino a far parte del consorzio per ottenere, insieme, importanti risultati” – dichiara l’Assessore Massimo Bonetti.

Informazione e prenotazione info@conforme.it