Strage Salvemini 1990

In programma momenti di ricordo fra musica, poesia e danza

Ricorre quest’anno il 32° anniversario della Strage del Salvemini. Era il 6 dicembre 1990 quando un aereo militare in avaria, abbandonato dal pilota, precipitava sulla succursale dell’Istituto Tecnico Commerciale “G. Salvemini” di Casalecchio di Reno, provocando la morte di uno studente e undici studentesse della classe 2ªA (quattro delle vittime erano di Sasso Marconi).

La città di Sasso Marconi si unisce alle celebrazioni, coordinate da Associazione “Vittime del Salvemini” e Comune di Casalecchio di Reno, promuovendo due momenti di ricordo nel segno della poesia e della musica.

Si comincia domenica 4 dicembre con “Le note incorniciano il silenzio”, il tradizionale concerto organizzato in collaborazione con l’associazione “Vittime del Salvemini”. Sul palco del Teatro comunale si esibiranno il coro “Mosaico” di Valsamoggia e icori “AcCanto al Sasso” e “Ravel Ensemble” di Sasso Marconi, che presenteranno un repertorio di canti popolari, musiche sacre e brani di autori contemporanei. Ai tre gruppi corali si aggiungono quest’anno i ragazzi dell’Orchestra Onda Marconi di Sasso Marconi: una trentina di giovani musicisti che, diretti dagli insegnanti di strumento musicale dell’Istituto Comprensivo di Sasso Marconi, riproporranno noti brani del repertorio pop/rock internazionale.
Ore 16.30Teatro comunale di Sasso Marconi (ingresso gratuito)

Venerdì 9 dicembre è la volta di “Voci di Memoria – Eunoè, il bene che resta”: letture, musica e danza per dar voce alla memoria collettiva. Un evento nato dalla collaborazione tra Comune, associazione “Le Voci della Luna” e Orchestra “L’Oro del Reno”, con la partecipazione dei poeti Alessandro Assiri, Bartolomeo Bellanova, Marco Bini, Francesca Eleonora Capizzi, Mara Cini, Virginia Farina, Patrizia Santi, Giancarlo Sissa, Augusto Pivanti, Marinella Polidori, della danzatrice Benedetta Maldina, dell’attore Giorgio Lodi e del Trio da camera de “L’Oro del Reno”: Giulia Costa (violoncello), Linda Guglielmi (violino) e Giulia Moffa (violino). 

Ore 18.15 – Salone delle Decorazioni, Borgo di Colle Ameno (ingresso gratuito)