Qualità aria

Fino al 10 gennaio sarà possibile scegliere i messaggi più efficaci tra gli elaborati del contest Air Up, parole per l’aria!

C’è tempo fino al 10 gennaio 2023 per votare gli elaborati delle scuole per il contest AIR UP, Parole per l’aria, l’iniziativa speciale sul tema della qualità dell’aria che rende protagonisti i giovani, la loro sensibilità per l’ambiente e i linguaggi digitali.

Gli studenti delle scuole primarie (delle classi 4^ e 5^) e delle scuole secondarie di primo grado del bacino padano si sono candidati a diventare ambasciatori ambientali presso i propri coetanei e gli adulti creando un’immagine per un post social sul tema della qualità dell’aria. Gli elaborati sono visibili nella galleria del contest. Per dare il proprio voto è sufficiente registrarsi qui.  È possibile votare più elaborati, ma dare un solo voto ad ogni opera. La somma dei voti ottenuti online costituirà il punteggio della giuria popolare assegnato ad ogni proposta.

I 30 lavori più votati passeranno alla valutazione della giuria tecnica, che selezionerà i 7 vincitori. Il premio sarà un divertente laboratorio teatrale didattico-divulgativo sul tema della qualità dell’aria. I 7 elaborati faranno inoltre parte di campagna di comunicazione che verrà pubblicata sui social di “C’è aria per te!” nell’inverno 2023.

Il contest AIR UP, Parole per l’aria è un’azione di “C’è aria per te!” la campagna del progetto Life PrepAIR, coordinata da ART-ER , di cui il Comune di Bologna è partner, che unisce i territori del Nord Italia e la Slovenia per contrastare l’inquinamento dell’aria nel Bacino padano. Per saperne di più visita il sito ufficiale life Pre