Natale al Porto Verde Bologna

Tante iniziative in programma per il week end

Il 16 e 17 dicembre prendono il via le iniziative del Porto Verde di Bologna, progetto vincitore del Bilancio Partecipativo 2023 per il Quartiere Porto-Saragozza del Comune di Bologna.

Due giorni di musica, spettacoli e laboratori, in grado di intrattenere adulti/e e bambini/e tra il Giardino Graziella Fava e il Parco 11 settembre 2001.

Hip hop e musica da camera, clowneria, sputafuoco, laboratori di arte, inglese, percussioni, basket, LIS: queste alcune delle proposte delle associazioni coinvolte nel progetto. Tra le attività anche l’inaugurazione del nuovo chiosco Zigo&Zago del Giardino Graziella Fava, frutto di un percorso lungo e condiviso, destinato a cambiare la fisionomia del territorio e dargli nuovo slancio.

Il cartellone prevede molti altri appuntamenti anche nel 2024 che coinvolgeranno gli altri parchi dell’area della Manifattura delle Arti e le Case di Quartiere. Tutte le attività sono ad accesso gratuito e non necessitano di prenotazione. In caso di maltempo consultare la pagina FaceBook de Il Porto Verde di Bologna, oppure social e sito di Dry-Art.

Le attività sono realizzate nell’ambito del Bilancio partecipativo 2023. Il Bilancio partecipativo è uno strumento di democrazia diretta che permette a cittadine e cittadini di ideare, co-progettare e votare proposte per il proprio quartiere. I progetti e le idee più votati vengono poi finanziati e realizzati.

Organizzano le associazioni: Dry-Art, i Regaz dei Fava, Farm, Ben Fatto – l’altra scuola, Officina Educativa. Collaborano: Scuola di musica Chiavi d’Ascolto e Peacock lab.

Info su www.dry-art.com