Fuochi artificio
(©Shutterstock.com)

Spettacolo pirotecnico-multimediale alla rocca e balletto Lo Schiaccianoci a teatro

La serata di San Silvestro a Imola sarà animata da due grandi eventi: lo spettacolo pirotecnico-multimediale alla Rocca sforzesca e il balletto, Lo Schiaccianoci, al teatro Stignani, alle ore 17 e alle ore 21.45.

Lo spettacolo pirotecnico-multimediale alla Rocca sforzesca – Appuntamento da non perdere è il countdown alla Rocca sforzesca di Imola: in piazzale Giovanni dalle Bande Nere, dalle ore 23.30 pre-show con Paolino Vocalist e Max Vasselli. A seguire, grande spettacolo pirotecnico-multimediale che illuminerà l’architettura della Rocca e l’ultima notte dell’anno con una suggestione di fuochi di artificio, colori e musica.

Lo spettacolo si intitola Dream, un sogno di pace e vuole essere un inno alla pace tra i popoli e di condanna della guerra. La luce diventa l’elemento cardine attorno a cui il messaggio di pace si propaga: scintille come candele accese, le stesse candele delle marce per la pace, le stesse candele che simbolicamente squarciano il buio della paura. Brani iconici della lotta alla guerra insieme a brevi e incisive citazioni scandiscono l’evolversi dello spettacolo. 

Lo spettacolo pirotecnico-multimediale alla Rocca per la notte di San Silvestro ha una durata prevista di venti minuti e l’ingresso è gratuito.

Un classico del balletto, Lo Schiaccianoci  L’altro evento – a cura della Fondazione Teatro Lirico Siciliano – è un grande classico del balletto, Lo Schiaccianoci, che sarà interpretato dal corpo di ballo del Teatro dell’Opera Nazionale della Romania sul palcoscenico del Teatro Stignani in doppia replica, alle ore 17 e alle ore 21.45; al termine della seconda replica sarà offerto un brindisi per festeggiare il nuovo anno.

Il balletto Lo Schiaccianoci – con musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskijsu libretto di Marius Petipa, tratto dal racconto Schiaccianoci e il re dei topi di E. T. A. Hoffmann – andò in scena per la prima volta il 18 dicembre 1892 e divenne immediatamente il più importante balletto nel periodo natalizio. Le scenografie incantate del Balletto del Teatro dell’Opera Nazionale della Romania rendono partecipe lo spettatore della stessa fiaba di Hoffmann. Lo Schiaccianoci, una fiaba fatta di dolciumi, soldatini, albero di natale, fiocchi di neve e fiori che danzano, topi cattivi, prodigi, principe azzurro e fatina, è diventato un balletto che ammalia i bambini e incanta i grandi. Per questo è lo spettacolo più rappresentato nel mondo durante le festività natalizie. La conclusione è segnata dallo squisito Valzer dei Fiori, dopo il quale Clara si ritroverà nella sua poltrona con il suo schiaccianoci in grembo, felice di questo sogno di Natale. 

Il Balletto del Teatro dell’Opera Nazionale della Romania è appartenente allo Stato e ad oggi è ancora uno dei migliori balletti internazionali. La Compagnia del Teatro si esibisce con notevole successo su ogni palcoscenico del mondo e le loro rappresentazioni sono state seguite da milioni di spettatori soprattutto in Italia, Germania, Svizzera, Africa, Cina, Taiwan, Giappone. La data imolese rientra nel tour italiano della storica compagnia del Balletto di Stato Rumeno, che sarà ospite nei più importanti teatri italiani.

Il balletto ha una durata di 1 ora e 50 minuti e i biglietti sono in prevendita su Vivaticket, presso Tabaccheria Il Sogno in via Croce Coperta 20 B e presso Punta Ancora in via del Lavoro 29 C. Il 31 dicembre alla biglietteria del Teatro Stignani, dalle ore 15 alle ore 21.45. Per maggiori informazioni: 334 1891173.

“Torna la tradizionale serata di fine anno con annesso spettacolo di fuochi d’artificio, musica e luci alla Rocca Sforzesca. Il suo ritorno segna la volontà da parte dell’Amministrazione di recuperare momenti di socialità e gioia condivisa, in particolare rivolti alle famiglie e ai giovani. Lo spettacolo si intitola Dream, un sogno di pace e vuole essere un inno alla pace tra i popoli e di condanna della guerra. Oltre all’evento pirotecnico, con protagonisti fuochi, musica e luci, saranno svolte altre iniziative collaterali, pensiamo in particolare alla danza, promosse dall’Assessorato alla Cultura e da svariate associazioni del territorio. L’invito che rivolgiamo a tutti è quello di vivere i nostri luoghi più identitari e il nostro centro storico, cogliendo le occasioni proposte per ritrovarsi, scambiarsi gli auguri e accogliere insieme il nuovo anno” commentano il sindaco Marco Panieri e l’assessore alla Cultura, Giacomo Gambi.

Informazioni – Direzione, uffici, biglietteria e teatro Stignani – Via Verdi, 1/3 40026 Imola (BO) – tel. 0542 602600 – teatro@comune.imola.bo.it – www.teatrostignani.it –  www.facebook.com/teatrostignani