Lella Costa
Lella Costa

Incontro a ingresso gratuito, aperto a tutta la cittadinanza, al Ridotto del Teatro Comunale Stignani

Venerdì 9 febbraio, alle ore 18.00, nel Ridotto del Teatro Comunale “Ebe Stignani”, l’Amministrazione Comunale e la Commissione Pari Opportunità organizzano un incontro con Lella Costa dal titolo “Basta la Parola: Dialogo con Lella Costa attrice e scrittrice, esperta di linguaggio e cultura femminista”.

Ricordiamo che Lella Costa sarà di scena a Imola, al Teatro Stignani, dal 7 all’11 febbraio, per lo spettacolo “Le nostre anime di Notte”, tratto dall’omonimo romanzo di Kent Haruf, con Lella Costa, Elia Schilton, per la regia di Serena Sinigaglia. Contestualmente, l’attrice e scrittrice ha dato la propria disponibilità per un incontro pubblico, a ingresso gratuito, per dialogare sulla condizione delle donne a partire dalle parole e dal linguaggio, in continuità con la Campagna Antiviolenza “Basta la Parola”, promossa dal Comune di Imola e dalla Commissione Pari opportunità di Imola, in collaborazione con il Circondario Imolese insieme a tutti i Comuni che ne fanno parte e i centri antiviolenza di Trama di Terre e Per Le Donne.

“Siamo grati a Lella Costa che con entusiasmo e grande generosità ha colto l’invito a incontrare la cittadinanza per un dialogo aperto su un tema così importante come è quello della condizione della donna, a partire dalle parole – dichiarano Elisa Spada, assessora alle Pari Opportunità e Giacomo Gambi, assessore alla Cultura -. Il linguaggio che utilizziamo quotidianamente influenza il modo che abbiamo di leggere il mondo intorno a noi, per questo lavoriamo molto in collaborazione con la CPO su questo ambito e da qui è nata la Campagna Antiviolenza “Basta la Parola”. Questa occasione di incontro tra chi calca le scene del teatro e la città è preziosa per dialogare con una grande artista che con la sua esperienza, il suo sguardo e la sua ironia saprà di certo offrirci chiavi di lettura che arricchiranno la nostra comunità”.

“E’ una bellissima occasione quella di incontrare Lella Costa sui temi della condizione delle donne partendo dalle parole. Ringrazio quindi gli assessori Gambi e Spada per l’opportunità. Le parole fanno cose e creano pensiero – sottolinea Virna Gioiellieri, coordinatrice della CPO – Commissione Pari Opportunità del Comune di Imola -. Non a caso la recente campagna sulla violenza che abbiamo curato ha proposto tre parole chiave utili a entrare nella complessità del fenomeno. Lella Costa, artista eclettica e ironica, non è nuova a questi argomenti. Mi immagino che con la sua esperienza artistica, il suo livello culturale, la sua sensibilità darà un contributo creativo prezioso al percorso che la Commissione sta facendo sui diversi temi della cultura di genere. Come nel suo stile, approfondiremo con leggerezza attraverso le parole”.