Bologna elezioni 2021

Con quasi il 62% dei voti, il candidato del centrosinistra è stato eletto al primo turno

La sua elezione è arrivata nel giorno di San Petronio, patrono della città. Al primo turno, senza dover ricorrere al ballottaggio, Matteo Lepore con il suo 61,9% di preferenze è stato eletto primo cittadino di Bologna vantando anche la percentuale più alta di sempre, da quando esiste cioè l’elezione diretta del sindaco. 

Fabio Battistini ha ottenuto il 29,64% mentre Marta Collot di “Potere al popolo” il 2,49% e Stefano Sermenghi (Bfc) il 2%.

Sotto il 2%: Dora Palumbo (Sinistra Unita) all’1,59%, Andrea Tosatto (3V) all’1,63%, Federico Bacchiocchi (Pcl) allo 0,41% e Luca Labanti (Equità territoriale) allo 0,33%.

Nella storia delle amministrative sotto le Due Torri la tornata elettorale appena conclusasi è stata però la peggiore in termini di affluenza. A votare sono stati 156.688 elettori, il 51,16% degli aventi diritto. L’ultima volta, nel 2016, il 59,6% dei bolognersi andò alle urne.