Bandiera Pd
(©Kraft74/Shutterstock.com)

A deciderlo la Prefettura che invita le forze politiche al “buon senso” vista la vicinanza con le elezioni politiche

Senza bandiere e simboli del partito, anche all’interno dell’area che la ospita: la Festa dell’Unità, in programma dal 25 agosto al parco Nord di Bologna, si appresta ad essere decisamente differente da quella delle edizioni passate. L’esposto del centrodestra ha reso indispensabile l’intervento del prefetto di Bologna che ha invitato il Pd a usare il “buon senso”.

I big del partito saranno ovviamente invitati a presenziare alla manifestazione ma dovranno stare attenti a ciò che diranno sul palco della kermesse. La Festa dell’Unità non dovrà quindi essere un comizio per invitare al voto del 25 settembre.

Al momento il programma della manifestazione pare non essere ancora stato stilato anche se dai vertici del Pd bolognese assicurano che tutto si svolgerà come programmato, nel rispetto delle indicazioni fornite dalla Prefettura.