Voto elezioni
(Shutterstock.com)

Ecco tutti i sindaci eletti nel bolognese; ancora aperte le sfide fra alcuni candidati

E’ Paolo Iovino il sindaco eletto ad Anzola dell’Emilia appoggiato dal Pd e dalla lista ‘Insieme Siamo’, ha ottenuto il 62,81% dei voti battendo Michele Facchini di ‘Senso civico per Anzola’ (37,19%). Ad Argelato, appoggiata dalla lista ‘Centrosinistra per Argelato’, con il 77,02% dei voti ha vinto Claudia Muzic; per l’avversario Bruno Seidenari, a capo di una coalizione di centrodestra, solo il 22,98%.  

Omar Mattioli, del ‘Centrosinistra per Baricella’, è il nuovo sindaco di Baricella con il 56,98% dei voti. Giuseppe Amato, sostenuto dalla lista ‘Uniamoci per Baricella’ ha totalizzato il 43,02%. Vittoria a Bentivoglio per Alice Vecchi della lista ‘Centro sinistra per Bentivoglio’, con il 61,26% dei voti. Battuti Roberto Bernardi della coalizione di centrodestra (20,20%), Lorenzo Mingoli di ‘Bentivoglio solidale’ (9,44) e Simona Viborgi di ‘Viviamo Bentivoglio’ (9,10%). A Borgo Tossignano vittoria per Mauro Ghini, lista ‘Per Borgo Tossignano’, con l’81,29% dei voti; sconfitto Paolo Sartiani della lista ‘Progetto Civico’ (18,71%). 

A Calderara di Reno vince Giampiero Falzone, lista civica ‘Siamo futuro’, con il 52,72% dei voti mentre a Casalfiumanese si conferma Beatrice Poli, lista ‘Insieme per Casalfiumanese’, con il 69,97%. A Castel di Casio vince con il 36,85% dei voti Daniele Bertacci, sostenuto da ‘Nuovo dialogo per Castel di Casio’. A Castel Guelfo di Bologna vittoria per Claudio Franceschi, a capo della lista ‘Insieme per Castel Guelfo’, con il 58,64% dei voti. A Castello d’Argile nuova conferma per Alessandro Erriquez della lista ‘Progetto Comune’, eletto con il 79,63% dei voti. A Castiglione dei Pepoli vince Tommaso Tarabusi, sostenuto dalla lista di centrosinistra ‘Bene Comune’, con il 53,15% dei voti; vittoria a Crevalcore per Marco Martelli, lista ‘Progetto comune Crevalcore’, con il 53,62% dei voti.

A Dozza conferma per il sindaco Luca Albertazzi, appoggiato dalla lista ‘Progetto Dozza’ e vittorioso con il 57,55%. A Fontanelice vince Gabriele Meluzzi, a capo della lista ‘Fontana futura’, aggiudicandosi il 50,75% dei voti. A Galliera trionfo per Stefano Zanni, sostenuto dalla lista civica ‘Uniti per Galliera’, con il 76,82% dei voti. A Granarolo vince Alessandro Ricci (‘Uniti per Granarolo’) con 55,97% mentre a Grizzana Morandi diventa sindaco Franco Rubini della lista ‘Quantità e futuro’, aggiudicandosi il 79,98% dei voti.

Barbara Franchi, sostenuta dalla lista civica ‘Montagna viva’, vince a Lizzano in Belvedere con il 66,27% dei voti; a Loiano è stato invece eletto Roberto Serafini – ‘Loiano Unita’ – con il 51,51% dei voti.

A Malalbergo si aggiudica la fascia di primo cittadino Massimiliano Vogli, sostenuto dalla lista civica ‘Un futuro insieme’, con il 53,04% dei voti; a Marzabotto vittoria per Valentina Cuppi, ‘Marzabotto insieme’, con il 61,41% dei voti. La nuova sindaca di Minerbio è Roberta Bonori, sostenuta dal centro sinistra, grazie al 49,48% dei voti totali ottenuti. A Monte San Pietro vittoria per Monica Cinti, sostenuta da una coalizione di partiti di centrosinistra, con il 63,04%.

Davide Lelli vince a Monterenzio, appoggiato dalla lista civica ‘Bene Comune’, con il 60,32% dei voti; a Monzuno conferma per Bruno Pasquini, sostenuto dal centrodestra insieme alla lista civica ‘Dimmi’, con il 49,83% dei voti. Il nuovo sindaco di Mordano è Nicola Tassinari, sostenuto da ‘Un comune una comunità’, eletto con il 61,80% dei voti.

Conferma a Ozzano dell’Emilia per Luca Lelli, a capo della lista di centrosinistra ‘Passione in comune’, con 45,64% dei voti mentre a Pieve di Cento trionfa Luca Borsari, candidato sindaco per ‘Democratici per Pieve’, aggiudicandosi il 74,78% dei voti totali.

A Sala Bolognese il nuovo primo cittadino è Emanuele Bassi della lista ‘Condividere Sala Bolognese’ con il 71,85% dei voti; a San Benedetto val di Sambro vittoria per Alessandro Santoni, a capo della lista ‘Crescere insieme’, che ottiene il 77,54% dei voti. San Giorgio di Piano ha eletto Paolo Crescimbeni, della lista ‘San Giorgio bene comune’, che ha ottenuto il 69,09%.

Giuseppe Vicinelli ha conquistato la vittoria a Sant’Agata Bolognese con il 64,62% dei voti, sostenuto dalla lista ‘Uniti per Sant’Agata bolognese’. Infine a Sasso Marconi il nuovo primo cittadino è Roberto Parmeggiani, sostenuto dalla lista ‘Centrosinistra per Sasso Marconi’, che vince con il 62,28% e a Vergato Giuseppe Argentieri, a capo della lista ‘Vergato nel cuore’, con il 62,56% dei voti.