Borgo Tossignano lista vincitrice con sindaco Ghini
(©Ufficio Stampa Comune Borgo Tossignano)

Mauro Ghini: “Ci aspettano 5 anni di assoluta importanza per il nostro paese e l’intera vallata”

In seguito all’esito della tornata elettiva amministrativa dell’8 e 9 giugno scorsi, che ha indicato come sindaco del Comune di Borgo Tossignano Mauro Ghini, si comunica l’ufficialità dei decreti di nomina di giunta firmati dal primo cittadino, che saranno formalizzati nel corso della seduta del Consiglio Comunale e la relativa ripartizione delle deleghe secondo il seguente schema.

Mauro Ghini, Sindaco: Programmazione Finanziaria; Rapporti con altri Enti ed Istituzioni sovracomunali; Sicurezza e protezione civile (coadiuvato dal consigliere Ivano Pasquali); Politiche abitative (coadiuvato dal consigliere Gabriele Bartoli); Riorganizzazione dei servizi comunali e personale (coadiuvato dalla vicesindaco Federica Cenni); Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola e Casa del Fiume; Tutela ambientale (coadiuvato dall’assessore Filippo Zanini); Associazionismo e volontariato (coadiuvato dal consigliere Filippo Faziani); Lavori pubblici (coadiuvato dal consigliere Claudio Suzzi); Politiche per il lavoro (coadiuvato dal consigliere Ivano Pasquali); Percorsi ed itinerari cicloturistici e Ciclovia del Santerno (coadiuvato dal consigliere Ivano Pasquali); Diritti degli animali.

Dott.ssa Federica Cenni, vicesindaco: Gentilezza; Riorganizzazione dei servizi e del personale comunale (coadiuvata dal sindaco Mauro Ghini); Verde pubblico e parchi (coadiuvata dal consigliere Ivano Pasquali); Politiche sanitarie (coadiuvata dalla consigliera Ikram El Arbaoui); Politiche sociali per il benessere (coadiuvata dalla consigliera Ikram El Arbaoui); Politiche per l’integrazione (coadiuvata dalla consigliera Ikram El Arbaoui); Cultura (coadiuvata dall’assessore Filippo Zanini); Attività istituzionali e gemellaggi (coadiuvata dal consigliere Gabriele Bartoli); Servizi demografici.

Dott. Filippo Zanini, assessore: Istruzione; Storia del territorio e tradizioni locali (coadiuvato dal consigliere Gabriele Bartoli); Cultura, Biblioteca, Teatro (coadiuvato dalla vicesindaco Federica Cenni); Consiglio comunale dei ragazzi (coadiuvato dalla vicesindaco Federica Cenni).

Antonio Maggio, assessore: Politiche giovanili (coadiuvato dal consigliere Filippo Faziani); Tempo libero (coadiuvato dal consigliere Filippo Faziani); Sport (coadiuvato dal consigliere Ivano Pasquali).

Dott.ssa Alessia Fontana, assessore: Turismo (coadiuvata dal consigliere Claudio Suzzi); Politiche sulle frazioni (coadiuvata dal consigliere Filippo Faziani); Diritti, pari opportunità e legalità (coadiuvata dalla consigliera Ikram El Arbaoui); Attività produttive (coadiuvata dal consigliere Gabriele Bartoli).

“Le logiche che hanno portato alla composizione della giunta vertono, soprattutto, sul fortissimo spirito di squadra e condivisione che si è creato tra tutti i componenti della lista civica ‘Per Borgo Tossignano Insieme’ durante la recente campagna elettorale – commenta il sindaco di Borgo Tossignano, Mauro Ghini -. Un elemento che ci ha permesso, come rimarca la ripartizione delle deleghe dove il sindaco e gli assessori sono coadiuvati nella quotidianità gestionale della materia amministrativa da una serie di consiglieri delegati, di rendere sempre più forte la volontà partecipativa dell’intero gruppo di maggioranza all’operatività del municipio. Sintomatica, a tal proposito, la scelta dei giovani consiglieri Filippo Faziani e Ikram El Arbaoui che, nonostante le tante preferenze raccolte alle elezioni, hanno deciso di acquisire un po’ di esperienza nell’attività politica e amministrativa prima di fare l’ingresso in giunta. Un passaggio che potrebbe arrivare più avanti. Un gesto, tutt’altro che scontato, che la dice lunga sul clima di totale sintonia che regna nel nostro sodalizio e per il quale desidero ringraziarli. Le comprovate competenze di tutti i membri di giunta, che vantano significative esperienze pregresse in ambito professionale, politico ed amministrativo e confermano ampia disponibilità alla continuità dell’impegno come richiede il ruolo, rappresentano un indiscusso valore aggiunto per alimentare il processo di valorizzazione dei servizi dedicati alla comunità e del territorio. Quello che ci aspetta sarà un quinquennio di assoluta importanza, in ambito strategico e progettuale, per il nostro paese e l’intera vallata del Santerno chiamata a materializzare la vera ripartenza post alluvione. Sono soddisfatto perché questi collaboratori, e mi riferisco all’intero gruppo che comprende anche i consiglieri non eletti di ‘Per Borgo Tossignano Insieme’, incarnano la risposta perfetta all’ampio consenso di fiducia consegnatoci alle urne dall’elettorato”.