Vaccino Covid19
(©Shutterstock.com)

Grazie all’accordo fra Regione Emilia Romagna e medici di medicina generale

Al via oggi in Emilia Romagna la possibilità per tutto il personale scolastico di ogni ordine e grado – docente e non – assistito in regione di contattare il medico di medicina generale per prenotare la vaccinazione contro il Covid-19.

Grazie all’accordo raggiunto con la Regione e all’avvio della consegna delle dosi vaccinali da parte delle Aziende sanitarie, da questa mattina – come previsto – i medici hanno iniziato a raccogliere le disponibilità per i primi appuntamenti; le sedute vaccinali saranno organizzate in gruppi distinti di 10 persone, naturalmente con orari scadenzati per evitare assembramenti, affinché nessuna dosa venga sprecata visto che si utilizzano fiale decadose.

“In Emilia-Romagna abbiamo firmato con le associazioni di categoria dei medici di medicina generale l’accordo sul loro impegno nella campagna vaccinale del personale scolastico prima ancora che ci fosse l’intesa nazionale: di questo li ringrazio, e sono certo che in tempi brevi saranno nelle condizioni di avviare le somministrazioni, dopo che da oggi hanno iniziato a ricevere le prenotazioni dei loro assistiti che lavorano nella scuola – afferma l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele DoniniEravamo consapevoli che ci potessero essere, all’inizio, una serie di difficoltà organizzative e comunicative da affrontare, ma mi pare che i principali rappresentanti sindacali della categoria abbiano chiarito a confermato le ragioni del loro impegno”.

L’operazione interessa potenzialmente circa 120mila persone: maestri, professori, educatori, operatori e collaboratori assistiti dal servizio sanitario regionale e che lavorano nelle scuole di ogni ordine e grado, nei servizi educativi 0-3 anni e negli enti di formazione professionale dell’Emilia-Romagna che erogano i percorsi di IeFP.