Vaccino Covid19
(Shutterstock.com)

La prima tappa è prevista domani 23 aprile in Valsamoggia

Al via una nuova sperimentazione per accelerare le vaccinazioni anti Covid-19, in particolare quelle a domicilio. Da domani, 23 aprile, il camper dell’Azienda Usl di Bologna verrà impiegato, infatti, anche a supporto delle vaccinazioni domiciliari somministrate in ambito metropolitano.

Prima tappa in Valsamoggia dove i medici e gli infermieri del camper eseguiranno direttamente le vaccinazioni domiciliari e supporteranno l’attività vaccinale dei medici di Medicina generale, fornendo vaccini e assistenza infermieristica. 

Dopo essere già stato impiegato per attività di screening sulla popolazione, laddove i numeri dei contagi rilevati erano superiori alla media, il camper scende oggi in campo su uno dei versanti più delicati della campagna vaccinale e si aggiunge al recente raddoppio dei team medico-infermieristici dedicati alle vaccinazioni domiciliari, e al trasporto dei pazienti verso il drive through in Fiera, 7 giorni su 7, grazie alle Associazioni e alle ambulanze del trasporto inter e intraospedaliero.