Vaccino anti covid
(Shutterstock.com)

Mercoledì 1 e giovedì 2 settembre disponibili mille somministrazioni senza prenotazione

Nell’ottica di facilitare l’accesso e promuovere la vaccinazione anti-Covid anche tra i più restii, il Distretto Sanitario Pianura Ovest e il Comune di Calderara lanciano lo sprint nella lotta al covid. Lo fanno attivando l’accesso diretto con forme flessibili di accesso all’hub, come già sperimentato in Fiera e all’hub Cicogna di San Lazzaro. In particolare, mercoledì 1 e giovedì 2 settembre il centro di via Armaroli 15 potrà somministrare, nei consueti orari di apertura (8-13 1 14-19) mille dosi di vaccino Pfizer (500 per ogni giornata) che saranno a disposizione di tutti gli “over 12” con residenza o medico di famiglia nel territorio dell’Azienda Usl di Bologna. 

Si tratta di un quantitativo notevole, che offre una possibilità̀ importante a chi ancora non abbia provveduto a vaccinarsi o a chi desideri completare il ciclo essendo già trascorsi 21gg dalla prima dose. L’iniziativa, in linea con la strada del libero accesso (calibrata con l’attività già programmata) recentemente intrapresa negli hub dell’Azienda USL di Bologna, è frutto di una stretta collaborazione tra Distretto sanitario Pianura Ovest e Comune di Calderara.

“Il supporto di cittadini e volontari, nonché lo slancio con cui l’amministrazione comunale di Calderara ha aderito all’iniziativa per dare un’accelerata nella lotta al virus ci fanno ben sperare nei numeri che ci auguriamo di raggiungere” spiega Stefania Dal Rio, Direttrice del Distretto.

“Siamo entusiasti di poter fare la nostra parte per dare la scossa decisiva alla lotta al Covid-19. Contiamo sulla risposta dei nostri cittadini” sottolinea Giampiero Falzone, Sindaco di Calderara di Reno.

Nel Distretto sanitario Pianura Ovest la copertura vaccinale supera il 78% di popolazione “over 12” che ha già ricevuto la prima dose di vaccino. “Adesso si tratta di correre l’ultimo miglio di strada per arrivare alla massima copertura e, così, tutelare la salute della popolazione, favorendo la ripresa di tutte le attività per il bene comunità” conclude il Sindaco.