Personale sanitario
(©Shutterstock.com)

Al via i lavori: investimento di quasi 8 milioni di euro grazie ai fondi PNRR

Al via i lavori per la nuova Casa della Comunità di Molinella nel Distretto sanitario Pianura est, il cui termine è fissato a dicembre 2025 a cui seguiranno – entro estate 2026 – i necessari collaudi, nonché l’attivazione di tutti i servizi.

Un progetto ambizioso che prevede la costruzione di un nuovo edificio – secondo gli standard più moderni in tema di sicurezza, comfort e in linea con le ultime linee guida di Stato e Regione in materia di Case della Comunità – realizzato in un’area di circa 6.165 mq di proprietà del Comune, tra Via Andrea Costa e Via Spadona.

Sul lotto di terreno è stato stipulato un Protocollo di Intesa tra il Comune di Molinella e l’Azienda USL di Bologna per la concessione a titolo gratuito del diritto di superficie sull’area e concessione di deroga urbanistica/edilizia, al fine di rendere l’intervento conforme agli strumenti edilizi e di programmazione del territorio.

La progettazione, definita nel rispetto delle normative europee e regionali vigenti in materia di contenimento dei consumi energetici, renderà la nuova struttura particolarmente efficiente dal punto di vista energetico, abbattendo a livelli minimi i consumi e l’impatto sull’ambiente. 

L’intervento, finanziato grazie ai fondi PNRR, ha un valore economico complessivo pari a 7.950.000 euro di cui 200.000 euro di investimenti in tecnologie, 80.000 euro in arredi e circa 50.000 euro in tecnologie informatiche e di comunicazione.  

“Con questa Casa della Comunità di ultima generazione, l’Azienda USL di Bologna riqualifica e riorganizza le attività sanitarie presenti sul territorio, attualmente ospitate in strutture non più adeguate e divenute obsolete, per rispondere più efficacemente ai bisogni socio-sanitari dei cittadini e per migliorare le condizioni di lavoro dei professionisti”
spiega Paolo Bordon, Direttore generale dell’Azienda sanitaria. “Investire sul territorio significa offrire servizi sempre più integrati e in prossimità del domicilio delle persone. Anche questo intervento va proprio in questa direzione” precisa il Direttore.

“Assistiamo a uno dei più grandi investimenti in infrastrutture sanitarie sul territorio da molti decenni a questa: un’infrastruttura moderna e accogliente, in linea con i parametri della contemporaneità. E chiaramente al servizio della comunità molinellese e non solo, dato che questi servizi devono sempre essere letti in una logica distrettuale molto più larga”. Così commenta Dario Mantovani, Sindaco di Molinella.