Cover romanzo Vestito Rosso
(Ufficio Stampa Land Editore)

Il romanzo sarà in libreria dal 4 ottobre edito dalla casa editrice torinese Land Editore

“Il vestito rosso” è un’ode alla forza delle donne, all’incredibile coraggio di una ragazza comune che trova in se stessa la spinta a rialzarsi. Un cammino appassionante all’interno della psiche femminile.

Esce il quattro ottobre 2021, con la casa editrice torinese Land Editore, il romanzo di Elisabetta Venturi, autrice casalecchiese alla sua primissima opera. Entusiasta la casa editrice che porta alla ribalta un’autrice che, senza tralasciare il romanticismo tipico dei più bei romanzi d’amore, affronta un tema impegnato come quello della dipendenza affettiva, a dimostrazione che il genere del romance ha ancora tanto da dare quando si tratta di schierarsi dalla parte delle donne. E dell’amore verso se stesse. 

A firmare il soffietto letterario Michele Bacci, fondatore di Serie da leggere, piattaforma nota a livello nazionale per il suo ruolo di incubatore di nuovi talenti letterari.  

La protagonista de Il vestito rosso, Marta, a seguito di un lutto amoroso intraprenderà infatti una lunga strada fatta di autocritica, arrivando a raggiungere finalmente la consapevolezza di poter bastare a se stessa. 

Nata e cresciuta a Casalecchio di Reno, dove vive tutt’ora in compagnia di due gatti, l’autrice ha cominciato a scrievre quasi per caso. “La mia prima creazione doveva essere un thriller, poi i personaggi hanno deciso di cambiare genere alla storia – racconta Elisabetta – Ho alimentato la mia passione per la scrittura con corsi e sfide sui social dove mi diletto soprattutto in racconti brevi”.