Panchina Arcobaleno
(Ufficio Stampa Comune di Castel San Pietro)

L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione Comunale, proseguirà per il mese di ottobre

Una “Panchina Arcobaleno” da installare in un parco della città: è questo il progetto dell’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Castel San Pietro Terme, che concorre a un finanziamento grazie all’iniziativa “+ vicini” che ha preso il via nei giorni scorsi e proseguirà per un mese in tutti gli iper e supermercati Coop Alleanza 3.0.

In pratica i clienti del supermercato castellano di viale Roma riceveranno un gettone per ogni 15 euro di spesa con il quale potranno votare per il progetto prescelto, quindi, nel corso del mese, sarà possibile votare più volte. 

“L’Amministrazione comunale di Castel San Pietro Terme negli anni ha sempre manifestato il suo impegno nella lotta alle discriminazioni di genere – afferma l’assessore alle Pari Opportunità Giulia Naldi -, realizzando diverse iniziative ed incontri sul territorio come mostre fotografiche, letture, incontri con associazioni e autori nelle scuole,…. Dal 2017 è partner della rete RE.A.DY, la Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni contro le Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. Con questo progetto vorremmo installare in un parco della città una panchina color arcobaleno quale simbolo della lotta contro ogni tipo di discriminazione e di violenza che possa sensibilizzare la comunità ad essere più inclusiva ed accogliente, mettendo al centro la persona in quanto tale”.

L’iniziativa “+ vicini” è stata presentata presso il supermercato alla presenza dell’Amministrazione Comunale rappresentata dall’assessore Fabrizio Dondi e dei referenti degli altri due progetti in gara, promossi da soggetti del territorio (il progetto ambientale “Un albero in eredità” di Seacoop e il progetto di solidarietà “A mano a mano” di Fondazione Montecatone onlus), dei rappresentanti della direzione del punto vendita e dei soci di Coop Alleanza 3.0.