Premio museo civiltà contadina Bentivoglio
(©Città Metropolitana di Bologna)

Il prestigioso riconoscimento “Bandiera Verde Agricoltura” è stato consegnato in una cerimonia svoltasi a Roma

Al Museo della Civiltà Contadina di Bentivoglio è stato assegnato nelle scorse settimane il Premio Bandiera Verde Agricoltura 2021, sezione “Agri-Folk”. Un riconoscimento simbolico per l’impegno profuso a tutela e salvaguardia delle tradizioni agricole legate alla civiltà contadina che fanno del Museo un presidio storico, culturale e territoriale unico nel suo genere.

Alla giornata di premiazione, che si è svolta a Roma, nella Sala Promoteca del Campidoglio, hanno partecipato Laura Venturi, direttrice dell’Istituzione Villa Smeraldi – Museo della Civiltà Contadina della Città metropolitana di Bologna, e Francesco Fabbri, presidente del “Gruppo della Stadura”, associazione promotrice del Museo dagli anni ’60.

“Bandiera Verde Agricoltura”, giunta alla sua XIX edizione, è un’iniziativa promossa dalla CIA-Agricoltori italiani, attraverso la quale si intendono premiare aziende agricole, enti locali, associazioni, comuni, scuole e personalità che si sono particolarmente distinti nelle azioni e politiche svolte a favore dell’agricoltura, dell’ambiente, dello sviluppo territoriale, nonché di progetti didattici e di welfare relativi a una migliore conoscenza del mondo agricolo, alla tutela dell’ambiente, della storia e dell’economia delle aree rurali. Ogni anno, oltre ad aziende ed Enti locali, sono valutate dal Comitato esaminatore, che riunisce esponenti del mondo accademico e scientifico, specifiche candidature appartenenti a iniziative strategiche extra-aziendali, anch’esse riconducibili alle finalità ispiratrici del riconoscimento Bandiera Verde Agricoltura.