Balera sotto le stelle CSPT
(©Ufficio Stampa Comune Castel San Pietro)

Tutti i lunedì sono stati oltre un centinaio i partecipanti alla manifestazione

Grande soddisfazione per il successo della “Balera sotto le stelle”, che si avvia alla conclusione con l’ultima serata prevista lunedì 8 agosto a Osteria Grande, dopo otto appuntamenti settimanali che hanno registrato oltre un centinaio di partecipanti ciascuno. La manifestazione, organizzata da Comune di Castel San Pietro Terme, Centro Sociale Scardovi e Auser, è tornata quest’estate, dopo due anni di pausa dovuti alle limitazioni per la pandemia, ad animare i lunedì sera estivi con la musica delle migliori orchestre live e dj della zona. E, oltre ai numerosi ballerini che si scatenano in pista, apprezzano queste serate anche le tante persone che desiderano semplicemente ascoltare la musica e stare in compagnia all’aria aperta. 

La Balera si è tenuta dal 13 giugno tutti i lunedì a partire dalle 20,30. Le prime sette serate fino al 25 luglio sono state ospitate nella nuova accogliente collocazione all’interno del giardino di Villa Scardovi, in via Mazzini 29 (nelle edizioni precedenti l’appuntamento era nella pista davanti alle scuole Pizzigotti), avvalendosi della musica di: Alessandro Malpezzi, i Barbera, Davide Ballestri, Niccolò Quercia, Stefano Linari, Roberto Scaglioni, dj Bruno. Poi, come è tradizione, nelle ultime due serate si è trasferita a Osteria Grande, nella pista polivalente di via Broccoli, dove lunedì 1 agosto si è esibita Loretta Davalle e il prossimo lunedì 8 agosto chiuderanno la manifestazione gli “Attenti a noi due”.

«La Balera è andata molto bene: abbiamo sempre superato le 100 persone – sottolinea la presidente del Centro Sociale Scardovi Teresa Grillini Siamo riusciti a valorizzare il giardino con pulizia e .luci, tavolini e sedie, e questo è stato molto apprezzato. Abbiamo creato un punto di ristoro per bevande e gelati, abbiamo offerto nelle varie serate cocomero, melone o torta a tutti presenti che, considerato anche il grande caldo, sono stati molto soddisfatti. Le serate sono state tutte apprezzate, ma la musica più gradita è stata certamente quella di Roberto Scaglioni. C’erano persone di tutte le età, anche famiglie con bambini. Un applauso speciale merita l’ultranovantenne Agostino Merighi, il nostro ballerino più anziano e più assiduo. Non manca una serata da noi, alla Bertella, a Mulino Nuovo e a San Martino!».