Riparazione bicicletta
(Shutterstock.com)

Martedì 25 ottobre è previsto il termine dei lavori di installazione

Sono 10 le stazioni di gonfiaggio e prima riparazione biciclette in città installate a partire da oggi, con il termine dei lavori previsto il prossimo 25 ottobre. Un deciso passo in avanti nei servizi per la ciclabilità in attuazione di una precisa strategia dell’amministrazione comunale, che va nella direzione di incentivare la mobilità ciclistica, non solo con una progressiva realizzazione della rete ciclabile, ma anche realizzando una serie di servizi che aiutino all’atto pratico le molte persone che scelgono la bicicletta per i propri spostamenti in città.

Da oggi, quindi, a cura di Bomob, società che gestisce per conto del Comune di Bologna il Piano sosta e i servizi complementari alla mobilità, partirà l’installazione di questi nuovi e importanti ausili per i ciclisti urbani.

Una scelta, questa delle stazioni di gonfiaggio, che acquisisce importanza sulla scorta delle positive esperienze maturate in molte città e nazioni che più di altre hanno saputo assegnare un ruolo centrale alla mobilità ciclabile, arricchendo il contesto urbano con servizi tali da supportare quotidianamente la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto. Come l’installazione di nuove rastrelliere per una sosta sicura e la possibilità offerta ai cittadini di ricorrere alla marchiatura del telaio contro il furto della propria bicicletta.

Quello di poter gonfiare in autonomia le gomme della propria bicicletta e procedere a piccoli interventi di manutenzione, anche nel corso dei propri spostamenti quotidiani, sono due segni attenzione sempre molto apprezzati in particolar modo da parte di studenti e pendolari.

D’ora in poi, saranno quindi dieci i punti individuati i città dove gli utenti della rete ciclabile disporranno di un nuovo servizio:

  • viale Vicini angolo via Calari
  • piazza Aldrovandi angolo via San Vitale
  • piazza XX Settembre angolo via Boldrini
  • giardini Margherita, ingresso lato porta Santo Stefano
  • via Quattro Novembre, fronte civico 14
  • parco dei Cedri, in fondo a via Cracovia
  • piazza Spadolini, davanti alla sede Quartiere San Vitale-San Donato
  • pista ciclabile lungo Canale di Reno, zona parcheggio Ghisello
  • piazza Puntoni angolo via San Giacomo
  • via Gorki angolo via di Corticella

Due di queste stazioni andranno a sostituire quelle oggi presenti a Porta San Vitale e all’incrocio tra via Sabotino e viale Vicini, installate anni fa e non più funzionanti.