Biblioteca Archiginnasio
(©Luca Bacciocchi)

Una nuova grafica e un accesso più immediato ai contenuti rendono facilmente esplorabile l’offerta della biblioteca e le informazioni per la visita al palazzo

Il pubblico abituato a consultare le pagine web della biblioteca comunale dell’Archiginnasio per raccogliere informazioni, accedere a documenti e rimanere aggiornato sulle attività e i servizi proposti si confronta in questi giorni con un’importante novità: all’indirizzo http://www.archiginnasio.it è disponibile la nuova versione del sito, che nei mesi scorsi è stato oggetto di un’attenta operazione di restyling dell’aspetto grafico, dei contenuti e dell’usabilità.

Il nuovo sito presenta una grafica leggera e pulita, che riprende le linee del logo ispirato alla facciata, e attraverso una griglia chiara e l’uso sobrio dei colori rende accessibile fin dalla home page la variegata offerta della biblioteca in termini di servizi per lettrici e lettori (lettura in sede, consultazione, prestito, reference, accesso a manoscritti rari, disegni e stampe, fotoriproduzioni) e di patrimonio (raccolte, cataloghi), compreso il palazzo, al quale è dedicata una specifica sezione con tutte le informazioni utili per la visita. Non manca il calendario delle attività, presentazioni ed eventi sempre aggiornato.
I contenuti presenti nella precedente versione del sito sono stati mantenuti e arricchiti: dalla home si accede anche alle risorse digitali e digitalizzate, tra cui ARBOR ARchiginnasio Bologna Online Resources (https://arbor.medialibrary.it/), la nuova piattaforma in cui sono confluite le risorse del precedente Archiweb e confluiranno le raccolte digitali delle biblioteche di conservazione e ricerca e delle biblioteche specializzate del Comune. Sono accessibili da qui anche le mostre virtuali, i canali social della biblioteca ed Emilib Emilia Digital Library.

La progettazione e la realizzazione del nuovo sito si collocano all’interno dell’ecosistema digitale che fa capo al Dipartimento Cultura Sport e Promozione della città del Comune, volto a valorizzare il patrimonio e promuovere le attività delle realtà culturali cittadine, integrando le risorse digitali in un’offerta articolata di contenuti che conserva le caratteristiche identitarie dei tanti soggetti coinvolti (biblioteche comunali, Patto per la Lettura, Cultura Bologna, Città della Musica Unesco, Bologna Estate, INCREDIBOL!).